Italia's Got Talent: da lunedì 12 aprile su Canale 5 con Geppi Cucciari e Simone Annicchiarico

giuria italia s got talent

Contrariamente a ogni previsione Italia's got talent gioca d'anticipo. Il talent show di Canale 5 che vede in giuria Maria De Filippi, Rudy Zerbi (scheda) e Gerry Scotti debutta già lunedì 12 aprile, anziché il 19 (o come scritto precedentemente da TvBlog, a cui erano giunte altre voci, il 26). Ne consegue su Italia 1 lo slittamento di Matricole e Meteore a martedì, in inversione con il film Hulk, mentre Italia's si scontrerà con l'ultima puntata di Capri.

Dopo il successo di pubblico della puntata speciale, andata in onda sabato 12 dicembre, che ha registrato una share di 26,79% pari a 5 milioni 306 mila telespettatori, torna per sei settimane Italia's got talent. Il programma, nuova frontiera del talent show, è dedicato al talento in ogni sua forma, all’attitudine artistica, senza alcun limite di età, provenienza e disciplina.

cucciari annichiarico Il format internazionale, battezzato dallo stesso padrino di X Factor Simon Cowell, vede come già anticipato alla conduzione italiana una new-entry, la comica Geppi Cucciari, che affiancherà il giovane emergente Simone Annicchiarico, reduce da La Valigia dei sogni di La7 e figlio di Walter Chiari. Dal back stage dello show, Geppi e Simone intervistano i concorrenti pre e post performance.

6 le puntate previste: le 3 di casting sono registrate, mentre le due semifinali e la finalissima, in cui verrà decretato il vincitore unico, andranno in onda in diretta. Proprio in semifinale ritroveremo l'attesa Carmen Masola, ribattezzata la Susan Boyle italiana .

A seguire, riproponiamo le dichiarazioni dei giurati alla vigilia delle prima puntata e il regolamento:

Italia's got talent
Italia's got talent
Italia's got talent
Italia's got talent

giuria italia talent

MARIA: "Mi sono cimentata in un ruolo per me insolito e l’ho fatto perché credo molto in questo format, anche se la forma di racconto è assolutamente molto moderna per le nostre abitudini. Mi sono divertita a vedere di tutto, dal ballerino al giocoliere, dal mangiafuoco al tenore, dal contorsionista all’imitatore.”

GERRY: “Non pensavo, dopo 25 anni di carriera, che un programma potesse darmi così tante emozioni e tanta adrenalina – sono le parole di Gerry Scotti alla vigilia della prima puntata di Italia’s got talent -. Per me non è solo una nuova avventura, c’è anche la curiosità per un ruolo nuovo come quello del giudice e per una trasmissione che tenta di portare un linguaggio diverso. Spero che lo spettacolo trasmetta al pubblico a casa le stesse sensazioni che provo io sul banco dei giudici”.

RUDY: "Italia's got Talent" e' l'essenza della ricerca del talento in tutte le sue espressioni ed io qui sono a casa mia…e a casa mia sto bene!”

E’ infatti inedita la performance dei tre giurati che si spogliano del loro ruolo istituzionale per vestire i panni dei selezionatori di talento.

Il regolamento prevede che: le esibizioni dei partecipanti possono durare al massimo due minuti e i giudici, che non conoscono i concorrenti fino al loro ingresso sul palco, hanno il potere di suonare il “BUZZ”, un pulsante rosso luminoso e rumoroso: premendolo, i tre giudici hanno la facolta’ di interrompere l’esibizione.

Ma l’interruzione, di per sè, non significa nulla di negativo. Può anche voler dire che è stato sufficiente quel tempo per giudicare la performance anche straordinaria.

Dopo l’utilizzo del BUZZ, ai giudici l’arduo compito di esprimere il giudizio definitivo. Se sono due i consensi, il concorrente passa alla fase successiva; se il consenso arriva da un solo giurato l’esclusione è immediata.

  • shares
  • Mail
60 commenti Aggiorna
Ordina: