Cuore di mamma rimandato all'1 marzo (con ospiti vip). E la conduttrice Laura Tecce rivela chi è

laura tecce amadeus

Laura Tecce chi? è la prima domanda che i nostri lettori ci hanno insistentemente posto, quando abbiamo rilanciato il suo nome dandovi anticipazioni su Cuore di mamma, il "nuovo" date show di RaiDue (che altro non è che A spasso con mamma della Venier), dove sono le madri a decidere il pretendente ideale per il proprio figlio (o figlia). Doveva partire il 22 febbraio e invece, per i soliti disguidi logistici, il suo debutto è stato rinviato al 1 marzo, dalle 17.00 alle 18.00.

Alla conduzione di questa nuova produzione Ldm (per la prima volta su RaiDue tra il successo de I Raccomandati e l'imminente ritorno di Ciak, si canta!) ci saranno Amadeus e, appunto, Laura Tecce, quest'ultima con una storia di lungo corso su Tv Blog, ancora primo su Google se digitate il suo nome. Fummo noi, infatti, a lanciare "il giallo di Laura Tecce", quello che nell'estate 2006 vedeva la giornalista comparire e sparire dal trio al timone di Italia sul Due estate, formato da lei, Luana Ravegnini e Sabina Stilo.

Persino il sottoscritto, che ha contattato la diretta interessata per un'intervista sul settimanale Tv Oggi, non ha trovato risposta (salvo l'ipotesi di generici contrasti interni). Perché la Tecce considera Cuore di mamma la sua prima vera esperienza di co-conduttrice, dopo una "carriera" di lungo corso in Rai come scrittrice di testi per i più svariati programmi, da Italia che vai a I Raccomandati. E quando le ho chiesto se, da giornalista professionista a esperta di sentimenti, il passo è breve, mi ha risposto con piglio determinato:

"Chiariamo subito un equivoco. Chi dice che una giornalista non può fare tv? C'è sempre molto pregiudizio verso chi fa più cose insieme. Ma, se lavorano in tv quelle del Grande Fratello, a maggior ragione posso farlo anch'io, che ho imparato come funzionano i meccanismi da addetta ai lavori".

Laura Tecce, che ha anche lavorato come inviata del programma di Gigi Moncalvo, Confronti, su RaiDue e nella redazione di Porta a porta, crede molto nelle potenzialità dell'infotainment, il suo genere tv preferito:

"I ruoli spesso si sovrappongono in tv, non a caso i miei modelli sono Alda D'Eusanio e soprattutto Michele Cucuzza, che dal telegiornale è passato a condurre programmi più leggeri. I primi programmi ad aver intuito che l'informazione mista a spettacolo paga, come La vita in diretta e Uno mattina, fanno ascolto da tanti anni e sono molto amati dal pubblico. La qualità non la fa il genere, ma il modo in cui lo fai".

E lei cosa farà a Cuore di mamma?

"Innanzitutto presenterò la prova di cultura generale. Ci sarà un salotto in cui, partendo da un fatto di costume e di attualità, chiederò ai pretendenti di esprimere una loro opinione. L'obiettivo è di farli conoscere meglio, non solo per il loro aspetto fisico e per il portamento, ma per come sono davvero. Questo ci differenzia da Uomini e Donne di Maria De Filippi. Non farò la primadonna, se è quello a cui si può pensare, ma affiancherò Amadeus dimostrando la mia vena autoironica. Odio chi si prende troppo sul serio".

cuore di mamma Non resta che vedere i due conduttori, alle prese con una sigla "comica", all'opera da lunedì 1 marzo. In anteprima vi riveliamo che la prima settimana di messa in onda vedrà protagonisti solo pretendenti uomini, nella seconda, viceversa, spadroneggeranno le pretendenti donne. Solo nelle prime puntate, per lanciare il programma, ci saranno ospiti vip. 70 è il numero di puntate totali previste.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: