Revolution, Eric Kripke ammette gli errori dei primi episodi e rivela che le risposte prima della fine della stagione (spoiler)

Eric Kripke ha rivelato che il mistero della scomparsa dell’elettricità in Revolution sarà spiegato prima della fine della stagione

Rivoluzionario fin dal titolo, ma anche oltre: è questa la promessa fatta al PaleyFest di Eric Kripke per la seconda parte della prima stagione di “Revolution”, che torna sulla Nbc dal 25 marzo. La serie è stata una delle più viste dell’autunno, ed il network spera che il suo ritorno, insieme a quello di “The Voice”, possa rialzare i disastrosi ascolti delle ultime settimane.

-Attenzione: spoiler-
Per farlo, promette il creatore della serie, sono state fatte delle modifiche alla storia. Kripke ammette che i primi episodi hanno girato intorno al mistero della sparizione dell’elettricità, portando poco di concreto alla storia. Per questo, dall’undicesimo episodio, sarà dedicato più spazio non solo alla Repubblica di Monroe, ma anche alle altre federazioni che si sono formate dopo la caduta degli Stati Uniti, come quella della Georgia, guidata dal Presidente Foster (Leslie Hope).

Ma il vero colpo di scena arriverà nel tredicesimo episodio, quando sarà rivelato il motivo per cui quindici anni prima la corrente sparì. “E’ quasi all’avanguardia il fatto che racconteremo tutto così presto”, dice il creatore dello show. A consigliare gli autori su come proporre il tutto al pubblico è stato Jon Favreau, produttore della serie e regista del pilot, che ha consigliato loro di far raccontare la storia di quello che successe a Rachel (Elizabeth Mitchell), che è l’unica a sapere la verità.

Il suo ritorno alla libertà creerà dei problemi a Charlie (Tracy Spiridakos) e Danny (Graham Rogers), e sarà anche spiegato perchè la donna, appena ha rivisto Miles (Billy Burke), gli ha tirato uno schiaffo. A proposito dello zio di Charlie e Danny, verrà svelato il motivo per cui ha litigato con Monroe (David Lyons).

Tra gli altri misteri che saranno svelati prima della fine della stagione (forse perchè si tema un calo improvviso degli ascolti e quindi una cancellazione che non permetta di svelare il finale pensato dagli autori?), si scoprirà che fine ha fatto Grace (Maria Howell), la donna che aveva nascosto Danny nei primi episodi, così come Aaron (Zak Orth) rivedrà la moglie, che aveva lasciato andare via insieme ad un altro gruppo.

Insomma, i nuovi episodi di “Revolution” risponderanno alle domande che i telespettatori si sono fatti nelle prime puntate, e ne prepareranno altre. L’idea è quella di proporre nuovi scenari che non rendano statica la storia, e permettano al pubblico di trovare avventure e misteri sempre nuovi. Pare, dunque, che gli autori non vogliano ripetere gli errori degli altri mystery drama, abbandonati dai telespettatori prima ancora di riuscire a dar loro le risposte a misteri tirati troppo per le lunghe.

[Via TheHollywoodReporter]

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Revolution

Revolution è un action drama d'avventura, con sfumature fantascientifiche, creata da Eric Kripke, prodotta da JJ Abrams, trasmessa dal 17 settembre 2012 in America da NBC e successivamente in Italia da Steel e Premium Action.

Tutto su Revolution →