Ballando con le stelle 6 – Stefano Masciolini spera nel ripescaggio ma ora si butta nella “Famiglia Gambardella”

Appuntamento settimanale con le nostre interviste agli “eliminati” da questa edizione di “Ballando con le stelle” oggi è la volta di Stefano Masciolini, forse fra i meno celebri al grande pubblico. In questa intervista cercheremo di conoscerlo meglio chiedendogli dell’esperienza che sta vivendo in “Ballando con le stelle” e del suo rapporto con i colleghi

di Hit

Appuntamento settimanale con le nostre interviste agli “eliminati” da questa edizione di “Ballando con le stelle” oggi è la volta di Stefano Masciolini, forse fra i meno celebri al grande pubblico. In questa intervista cercheremo di conoscerlo meglio chiedendogli dell’esperienza che sta vivendo in “Ballando con le stelle” e del suo rapporto con i colleghi ballerini, compreso un suo parere sul caso Valanzano. Parleremo inoltre del suo futuro che rimane quello di un attore, presto impegnato in nuove produzioni, ma per i dettagli vi rimando all’intervista, buona lettura.

Dopo Maurizio Battista e Stefano Pantano sei il terzo eliminato da “Ballando con le stelle 6”. Come hai incassato la sconfitta inaspettata?

“Come? Diciamo che l’ho incassata, punto. Non me la aspettavo perché mi stavo impegnando tanto e sentendo in giro tra complimenti e rassicurazioni sentivo un ottimo responso da parte del pubblico. Ci sono rimasto un po’ male, inutile negarlo.”

Da pochi giorni è uscita la notizia che dimostra che nel passato di Benedetta Valanzano ci siano 5 anni di corso di danza. Qualcuno ora grida alla squalifica, lo troveresti giusto?

“Eh beh, se ha 5 anni di corsi alle spalle è giusto. Ma si vede, balla troppo bene per essere una esordiente. Alla fine è una gara di ballo dove nessuno ha mai ballato e credo sia giusto che la cosa sia uguale per tutti anche per non prendere in giro gli avversari e il pubblico che guarda. Lei poi alle domande ha sempre negato. Noi altri ci siamo messi in gioco da zero, non so cosa succederà. ”

Facendo un passo indietro. Come sono stati i tuoi primi passi in questo mondo?

“Tutto è iniziato con una pubblicità verso i 16 anni per la Infasil e da lì mi sono trovato in un tornado che mi ha fatto muovere i primi passi in questo mondo. All’inizio rimani deluso dai primi no, pensando di poter andar bene per tutto e tutti però poi ho iniziato a prendere coscienza di quello che vuoi. Io stesso ho focalizzato su quello che volevo dimostrare e pian piano ora si stanno smuovendo le acque. Non ho ancora comunque maturato la coscienza di come vadano realmente i miei provini perché il risultato è sempre il contrario di quello che prevedo.”

Ricordi il primo provino per “Ballando con le stelle”?

Ricordi il primo provino per “Ballando con le stelle”?

“A Ballando al primo incontro ero agitato, emozionato con un’ansia pazzesca. Mi ricordo di essermi anche dovuto scusare con Milly per quanto stessi sudando ed infatti appena uscito la mia ragazza mi fece notare quanto fosse bagnata la mia maglietta. Mi vergognai io stesso per la figuraccia pensando non mi avrebbero più richiamato ed invece passai al secondo colloquio fino ad arrivare nel cast ufficiale.”

Un cast che come abbiamo dimostrato dalle foto del backstage si è ben amalgamato.

“Sono entrato in un gruppo che più o meno si conosceva già, perché sono tutti con più esperienza di me tranne Veronica e quindi si erano già più o meno conosciuti altrove. Anche Benedetta pur essendo giovane è una persona di cui si è chiacchierato da un po’ di anni nel bene o nel male e quindi un po’ più abituata. A me non è mai successo di andare ad una anteprima dove mi facevano foto. All’inizio ero quindi un po’ intimidito, ritrovandomi gente per lo più vista in tv, ma in poco tempo ci si è aperti trovando una ottima sintonia.”

Con chi ti sei trovato meglio?

“Con Lorenzo, Maurizio e Stefano e con i ragazzi in generale abbiamo fatto squadra. Tra le ragazze trovo simpaticissima Barbara De Rossi ma anche la Grambassi e Cecilia Capriotti. E’ un bel gruppo, in generale. Non ci sono persone antipatiche. Anche Raz con cui i primi giorni proprio non parlavo con il tempo si è aperto, spiegandomi le sue idee e facendosi conoscere.”

Oltre a “Ballando” ti sei già assicurato diversi progetti nella fiction. Dove ti si vedrà?

“Ci saranno “I Liceali 3”, “Tutti Pazzi per Amore 2” e anche nella terza, se ci sarà, dove il mio personaggio evolverà molto e ieri ho iniziato “La Famiglia Gambardella” per Canale5. “

Come sarà il tuo ruolo in questa nuova produzione?

“Io non ho ancora incontrato nessuno sul set. Sono stato dal regista e ho visto solo Lello Arena con Maurisa Laurito dai monitor. Non conosco ancora bene l’evolversi del mio personaggio perché non ho letto tutta la sceneggiatura. Sarà sicuramente più come me, lontanissimo rispetto a quello che interpretavo ne “I Liceali”. Direi l’opposto. Sono un ragazzo di 17enne svedese che abita in Italia che affronterà le prime cotte, le prime ragazze. Siamo solo all’inizio quindi anche per me è ancora un personaggio tutto da scoprire.”

Come vivi questo aumentare di popolarità?

“Mi diverte perché è strano esser riconosciuto. Non so ancora quanto possa esser piacevole ma sicuramente non mi dispiace. Mi imbarazza perché non è una abitudine però ascolto con piacere chi mi ferma. Ci fanno i complimenti per come balliamo, mi chiedono come è Ronn Mosso Raz Degan e sinceramente mi fa strano. Però fa parte del gioco, ovvio.”

Con la tua partner di ballo hai dimostrato un buon feeling e molto coinvolgimento.

“E’ coinvolta da quello che succede, perché giustamente ci tiene a me. Se io faccio bella figura è solo grazie a lei. Nessun coinvolgimento sentimentale però. Io sono fidanzato e lei è tranquillissima. Si è subito instaurato un rapporto di amicizia senza doppi fini e malizia. Nessuna ambiguità fra noi.”

Ci credi nel poter tornare a ballare grazie al ripescaggio?

“La speranza è l’ultima a morire. Ricomincio subito ad allenarmi infatti.”

Una previsione sul prossimo eliminato nella 4° puntata?

“Sicuramente una donna dopo 3 eliminati uomini. In base alla notizia del suo passato nella danza potrebbero secondo me esserci provvedimenti per Benedetta Valanzano. Nel caso non li prendessero credo 70% Margherita Grambassi e 30% Maria Concetti Mattei . Ma non voglio portargli sfiga.”

Chi credi invece abbia possibilità di andare più avanti?

“Sicuramente Lorenzo perché balla molto bene ma anche perché ci crede. Ora ha fatto tutti balli dove ha messo del suo, la sua passione. Lui è uno che ha tanto da dare, lo si vede guardandolo negli occhi. Poi il rapporto con Natalia lo aiuta perché lavorano molto bene insieme.”

Grazie a Stefano per aver accettato di rispondere alle domande di TvBlog ed in bocca al lupo per tutto.

Ultime notizie su Ballando con le Stelle

Ballando con le stelle è la versione italiana del talent BBC Strictly come dancing.

Tutto su Ballando con le Stelle →