Uomini e donne inizia il 7 settembre e unisce trono classico e over

I ragazzi più giovani si metteranno in gioco accanto all’esperienza e alla simpatia di dame e cavalieri pronti a vivere una seconda giovinezza

Se da una parte c’è il rinnovamento dello studio (anche per garantire il rispetto delle regole anti-Covid), dall’altra c’è il ritorno al passato con il trono unico. Uomini e donne, che inizierà un po’ in anticipo rispetto al consueto, ossia lunedì 7 settembre (non una bellissima notizia per Serena Bortone che debutterà su Rai1 in quella data con Oggi è un altro giorno), non prevederà più la divisione tra trono classico e trono over, ma un unica versione, come accadeva, per intenderci, ai tempi di Costantino Vitagliano. Ecco come l’ufficio stampa del programma di Canale 5 ha lanciato la ‘novità’:

I ragazzi più giovani si mettono in gioco accanto all’esperienza e alla simpatia di dame e cavalieri pronti a vivere una seconda giovinezza. Tutti sono uniti dalla speranza di incontrare il vero amore, tra un ballo, una sfilata, un’esterna e/o un vivace scambio di opinioni.

Per Uomini e donne, condotto come sempre da Maria De Filippi, si tratterà della 25esima stagione.
Confermato il cast formato da Tina Cipollari, Gianni Sperti e Tinì Cansino nel ruolo di opinionisti. Caporedattori del programma Raffaella Mennoia e Lucia Chiorrini. In regia Laura Basile e Paolo Carcano.

Ultime notizie su Amici

Tutto su Amici →