• Tv

La battuta del giorno

Il calcio è lo sport nazionale, e inevitabilmente si stringe a coorte quando si tratta di proteggere i propri idoli. E’ il caso delle due trasmissioni sportive di ieri sera, Controcampo e La Domenica Sportiva, che entrambe sostengono, velatamente, un senso predittivo alle parole di Totti che qualche settimana fa si lamentò del trattamento che

di

Il calcio è lo sport nazionale, e inevitabilmente si stringe a coorte quando si tratta di proteggere i propri idoli. E’ il caso delle due trasmissioni sportive di ieri sera, Controcampo e La Domenica Sportiva, che entrambe sostengono, velatamente, un senso predittivo alle parole di Totti che qualche settimana fa si lamentò del trattamento che gli riservano in campo. Detto, fatto: domenica entrataccia e gli rompono una gamba. Su Mediaset e Rai titolano con frasi a effetto la cui parafrasi è una roba del tipo: si sapeva già, era tutto previsto. Bene. Ma non è qui che voglio arrivare. Le trasmissioni calcistiche si avvalgono sempre di una presenza femminile. Controcampo ha Eleonora Pedron, una predestinata, nata il 13 luglio 1982 (due giorni prima, l’Italia di Bearzot si portava a casa la Coppa del Mondo di Calcio). La bella Pedron – ci segnala il lettore Riccardo – ha osservato le immagini dell’entrata di Vanigli su Totti e ha osservato, competente:

Questo sì che è un bel fallo