Petra, i nuovi promo con Paola Cortellesi contro i luoghi comuni (Video)

Sky sta mandando in onda i promo di Petra, la nuova serie tv originale tratta dai libri di Alicia Gimenez-Bartlett, in cui la protagonista Paola Cortellesi elenca dei luoghi comuni sfatati dal suo personaggio

"Petra non è una serie di luoghi comuni, no... E' solo Petra": con questa frase si concludono i due promo che Sky sta trasmettendo da qualche giorno e che introducono al suo pubblico il personaggio protagonista di Petra, nuova serie originale Sky in onda su Sky Cinema a partire dal 14 settembre 2020 ed interpretata da Paola Cortellesi.

E' proprio l'attrice romana che, con la sua voce, si rende protagonista dei due promo (uno lo vedete in alto, l'altro a seguire), che vogliono far passare un chiaro messaggio: Petra, ispettrice della Mobile di Genova che dall'archivio si ritrova catapultata in prima linea ad indagare su casi di omicidio e violenza, non incarna nessun luogo comune legato alle donne che si possa immaginare.

Così, mentre la Cortellesi descrive il suo personaggio descrivendone alcune caratteristiche, le immagini stesse la smentiscono: "Petra è l’angelo del focolare, è una che sa stare zitta al suo posto", dice l'attrice, mentre in realtà Petra risponde a malo modo ad una giornalista; "Petra è una dai modi garbati, è una che sa quando bisogna stare un passo indietro" (un riferimento alla famosa gaffe di Amadeus prima di Sanremo?), dice, mentre la protagonista risponde ad un suo superiore.

"Petra è una donna da sposare", continua la Cortellesi, anche se Petra stessa dice al collega Antonio Monte (Andrea Pennacchi) di essersi pentita dei suoi due matrimoni già al "sì". Due spot che si soffermano, più che sul lato crime della serie, su quello umano della sua protagonista, una donna che sta cercando il suo posto nel mondo e che, libera dagli schemi, si dedica con passione al proprio lavoro.

Quattro gli episodi previsti di Petra, prodotto da Cattleya -parte di ITV Studios- in associazione con Bartlebyfilm e tratti dai romanzi della spagnola Alicia Gimenez-Bartlett (editi in Italia da Sellerio), che spostano l'ambientazione da Barcellona a Genova. A dirigerli, Maria Sole Tognazzi, al suo primo lavoro per il piccolo schermo.

  • shares
  • Mail