Carlo Conti in versione cartoon nella serie animata “44 Gatti” di Rai YoYo

Il conduttore toscano si aggiudica un ruolo nel cartone animato ispirato alla canzone dello Zecchino d’Oro

Da In bocca al lupo! alla trasposizione in gatto il passo è stato breve. Carlo Conti, abituato a vedere trasformare i concorrenti del suo Tale e Quale Show,  diventerà un felino per 44 Gatti, la serie animata in onda da ottobre su Rai YoYo, il canale del servizio pubblico dedicato ai più piccoli. “È un gatto a mia immagine e somiglianza, una trasposizione gattesca abbastanza scuretta, una versione marrone, molto agostana, nella quale mi riconosco”, ha dichiarato il conduttore nell’intervista al Corriere della Sera di giovedì 20 agosto 2020.

Dopo essersi aggiudicato la caricatura da papero su Topolino, in occasione di uno dei suoi Sanremo, ora a Carlo Conti spetterà l’ardito compito di pettinarsi le vibrisse prima di salire sul palcoscenico. Anche nella serie animata – prodotta in collaborazione da Antoniano, Rainbow e Rai Ragazzi – sarà un presentatore e lavorerà a stretto contatto con i Buffycats, i gatti della band protagonista. Ad aver consigliato agli autori del cartone animato di inserire nel cast il conduttore è stato Matteo, figlio di Carlo Conti e appassionato della serie, che va in onda con successo in tutto il mondo.

A differenza di Carlo Conti, che in scena dimostra sempre confidenza con le telecamere, il gatto che assumerà il suo aspetto e la sua voce sembra un po’ fifone. “Appena sente la parola palco, si emoziona e gli viene il singhiozzo”, ha affermato il conduttore, molto orgoglioso della sua versione cartoon, che spera possa rappresentare un esempio positivo:

In 44 Gatti c’è sempre un aspetto educativo: non devi aver paura di niente, che è la testa che conta, che la forza di volontà ti fa superare gli ostacoli.

Ultime notizie su Carlo Conti

Tutto su Carlo Conti →