Tiki Taka, il promo con Piero Chiambretti

La nuova edizione in onda il lunedì in seconda serata su Italia 1 da settembre.

Ora che il campionato di calcio si prende la sua meritata pausa, per la prossima stagione (in partenza - salvo cambiamenti - il 19 settembre) sappiamo già che ci sarà una novità mica da poco: dopo 7 edizioni e oltre 200 puntate condotte da Pierluigi Pardo, Tiki Taka, il programma sportivo di Italia 1 (come anticipato da TvBlog) cambia volto...di conduzione! Arriva Piero Chiambretti.

È iniziata la rotazione del promo con protagonista il conduttore davanti ad una porta in un campo di calcio. Indossa una maglia della sua squadra del cuore, il Torino: "Il calcio è lo sport più bello del mondo" esordisce:

Per una trasmissione di calcio - ripete - lo sport più bello del mondo, ci vuole un conduttore competente, imparziale, cristallino, equo. Che non abbia una fede calcistica, che possa cambiarne le opinioni. Bene, io quel conduttore ce l'ho! Sono io!

Lo stile irriverente di Chiambretti c'è tutto, l'ironia pungente pure. Vista l'eredità che gli spetta dal suo predecessore, la promessa è quella di portare in alto il nome di Tiki Taka e lo urla a gran voce davanti alla gradinata dello stadio Olimpico Grande Torino con una postilla da tifoso 'fuori onda': "Qualcuno sa chi ha comprato il Toro oggi?".

Abbiamo potuto vedere come dell'imprevedibilità Chiambretti ne abbia fatto una chiave indispensabile per i suoi programmi. L'ultimo in ordine di tempo CR4 - La repubblica delle donne che lungo le due edizioni di messa in onda ha mescolato i temi più attuali ad ospiti pop, sketch e interventi in cui le riflessioni hanno lasciato il posto alle risate. Ingredienti vincenti e, forse, altrettanto promettenti per portare nuova linfa e movimento a Tiki Taka.

Recentemente, in un'intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, il conduttore si è espresso sul suo ritorno in televisione dopo un periodo decisamente complicato: "Lavorare è una cura, una grande medicina. E Tiki Taka per me è una ripartenza, un ritorno per quanto possibile alla normalità\". Questo è il primo passo.

  • shares
  • Mail