Gemelle Siamesi: prima e dopo, l'incredibile storia di Abby e Brittany Hensel

Le gemelle siamesi ormai hanno 30 anni. Ora insegnano in una scuola, ma non è sempre stato così facile per loro.

Le ritroveremo questa sera in prima serata su Real Time, cresciute e pronte a raccontarci molto di più della loro vita degli ultimi anni. Stiamo parlando delle due Gemelle Siamesi Abby e Brittany Hensel, originarie di Carver Country, nel Minnesota, e che a breve compiranno 30 anni. Abby e Brittany, unite dalla nascita, vivono letteralmente attaccate l'una all'altra senza separarsi mai. Condividono la stragrande maggioranza degli organi, ma posseggono due cuori, e riescono a muovere un braccio e una gamba a testa. Questa sera approderà sul canale 31 del digitale il docu-reality Gemelle Siamesi: prima e dopo, e sarò proprio così, con inizialmente tre episodi soltanto, che potremo realmente scoprire cosa significhi vivere tutta la vita con una gemella attaccata al fianco.

Anche per questo iniziamo ad anticiparvi qualcosa anche noi. Ecco ciò che sappiamo di Abby e Brittany Hensel. Nate da mamma Patty e papà Mike il 7 marzo del 1990, al magazine americano Mamamia.com, Patty Hensel ha raccontato di aver scoperto solo dopo il parto di portar in grembo due gemelline:

"Mi sono recata all'ospedale convinta che avrei partorito una splendida bambina. Invece ne ho partorite due, e siamesi. Abbiamo deciso sul momento di chiamarle Abby e Brittany. I medici ci hanno subito avvertito che le piccole condividessero tutto il corpo, ma avessero due teste sorrette da due colli separati. Per questo ci hanno consigliato un'operazione chirurgica che avrebbe potuto rendere la loro vita meno complicata, anche se quasi certamente solo una delle due gemelle si sarebbe salvata. Io e mio marito Mike abbiamo rifiutato di mettere a repentaglio la vita di una di loro, per noi erano bellissime anche così".

A seguito della nascita delle due gemelline, la famiglia Hensel ha deciso di trasferirsi in campagna, in una fattoria isolata, affinché le piccole potessero crescere lontano da occhi indiscreti, senza quindi essere prese di mira. La vita di Abby e Brittany - come vedremo anche questa sera su Real Time - è quasi normale, ora. Crescendo, hanno imparato a coordinare i loro movimenti nel migliore dei modi. Le ragazze, avendo due cervelli separati, controllano di fatto metà corpo a testa, e si aiutano a vicenda a truccarsi, vestirsi e a pettinarsi a seconda delle esigenze.

Abby e Brittany sono anche riuscite a prendere la patente, vivendo di fatto un'adolescenza normale priva di alcuna difficoltà motoria. Fortunatamente, le Gemelle Siamesi non hanno mai avuto alcun tipo di ritardo cognitivo (cosa invece molto comune nella stragrande maggioranza dei casi per i Gemelli Siamesi) e anche per questo sono riuscite a concludere egregiamente i loro studi all'Università. Al momento lavorano come insegnanti in una scuola primaria.

Ultime curiosità? Abby sarebbe più alta della gemella Brittany di ben 10 centimetri. Sì, Abby infatti sarebbe alta 158 cm, mentre la sorella soltanto 148. Questo le obbliga sempre a far apportare modifiche sartoriali ai loro vestiti, e ad indossare scarpe rialzate nel caso di Brittany per non affaticare la schiena. Nel 2012, le gemelle Abby e Brittany hanno anche ideato uno show tutto loro per la rete televisiva americana TLC, nel quale hanno raccontato di un lungo on-the-road realizzato in Europa. Su Instagram sono seguitissime (hanno ben 48,000 fan) nonostante non aggiornino il loro profilo ufficiale dal 2015.

 

  • shares
  • Mail