Esplosione a Beirut, le immagini sul web (e la tv sonnecchia)

Le immagini dell'esplosione a Beirut fa il giro del web.

Due enormi esplosioni ha devastato la zona del porto di Beirut nel pomeriggio di martedì 4 agosto 2020 alle 17 ora italiana. Ancora poche le notizie sulla dinamica e sulle conseguenze dello scoppio, ancor meno le ipotesi sulle cause: al momento nella capitale del Libano si stanno portando i soccorsi nella zona del porto, coinvolta dall'evento.

A far circolare la notizia ancor più velocemente del solito, nonostante si viva in una società e in una informazione sempre connessa, le immagini postate da residenti e turisti, incuriositi prima dalle immagini di un violento incendio nella zona portuale e ritrovatisi a immortalare una esplosione davvero devastante, come dimostrano le immagini diffuse dal Daily Mail.

 

Le primissime informazioni parlano di un'esplosione in un deposito di fuochi d'artificio innestata da un incendio dalle cause ancora da chiarire. L'ipotesi di materiali pirotecnici però sembra destinata a cadere in fretta. A un primissimo bilancio si contano già 10 morti. Altre fonti parlano di una nave esplosa all'ingresso in porto. A darne notizia in Italia le breaking news online prima ancora della tv, che segue gli eventi con una certa lentezza e un certo distacco. Del resto la copertura giornalistica italiana non è certo esemplare quando si tratta di Esteri.

Certo, l'impatto della notizia ha assunto forza più per le immagini impressionanti che hanno iniziato a circolare online che dal 'fatto' in sé, al netto delle eventuali ipotesi di un attentato terroristico in una zona sempre calda sul fronte della politica mediorientale e internazionale. Rai News 24 ha iniziato a seguire le notizie in arrivo da fonti stampa locali e internazionali e con collegamenti con  giornalisti in loco già prima delle 19, mentre un primo collegamento con il corrispondente Carlo Paris in area arriva introno alle 19.15; Sky Tg24 inizia a dare notizia, oltre il crawl dell'ultim'ora, proprio con l'edizione delle 19.

Vedremo se le notizie da Beirut spingeranno ad approfondimenti specifici: ovviamente molto dipenderà dalle cause dell'esplosione, al momento ricollegate a una casualità in un deposito di materiale esplosivo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail