Io e te, Pierluigi Diaco litiga con Corinne Clery: "Dici bugie". E sbaglia un congiuntivo (Video)

A Io e te Corinne Clery racconta la riappacificazione con Serena Grandi 'grazie' al Gf Vip e Pierluigi Diaco va all'attacco: "Ho fatto un reality e francamente mi sono sottratto a delle logiche finte". Durante l'intervista sbaglia un congiuntivo e l'ex direttore di Rai 1 Mauro Mazza lo prende di mira: "Come Fantozzi"

Scintille tra Pierluigi Diaco e Corinne Clery a Io e te. L’attrice, ospite assieme a Serena Grandi, ha raccontato al conduttore la ritrovata armonia con l’amica, dopo i dissidi e gli scontri avvenuti al Grande Fratello Vip.

Secondo la Clery e la Grandi, proprio il reality ha contribuito al loro riavvicinamento. Sul loro percorso hanno però trovato Diaco, duro oppositore di tale tesi fin dai primissimi istanti.

Ci sono psicologi lì dentro, parlano e ti fanno parlare”, ha spiegato l’attrice francese. Parole che il padrone di casa ha subito stigmatizzato. “Tu mi vuoi dire che la psicologia, che è una cosa molto seria e io l’ho fatta per anni, possa passare attraverso il microfono di un programma? Ma dai. La psicologia è una cosa seria, non può essere trattata cosi”.

La Clery, seppur in difficoltà, non ha mollato l’osso: “Ti prego, non ci sei passato, non puoi sapere, quando sei dentro una scatolina da diversi giorni, ti pulisci di tutto il mondo esterno”. Diaco tuttavia ha ribattuto a tono, rispolverando la sua partecipazione a L’Isola dei Famosi: “No, no, io ho fatto un reality e francamente mi sono sottratto a delle logiche finte. Una cura e un percorso psicologico si fanno in privato, fuori dalle telecamere, sennò non è profondo”.


La Clery a quel punto si è stranita: “Allora vuoi dirmi che io dico bugie?”. Secca la replica del conduttore: “Penso di sì”.

Poco prima, sempre Diaco era finito nel mirino dell’ex direttore di Rai1 Mauro Mazza, che sui social aveva messo in evidenza un congiuntivo sbagliato proprio durante la sua invettiva contro le due ospiti:“Non trovate singolare che due persone che non si vedono da dieci anni risolvino una faccenda privata davanti alle telecamere?

Il solito ‘linciaggio’ mediatico e anche un po’ sintattico. Come ‘batti lei’ di Fantozzi”, ha sentenziato Mazza.

  • shares
  • Mail