Naya Rivera, ritrovato un corpo durante le ricerche nel lago Piru

Le autorità si sono messe in moto per cercare Naya Rivera, attrice nota per il ruolo di Santana Lopez in Glee e scomparsa in un lago in California, dove si era recata con il figlio

UPDATE 13 luglio 2020: Il Dipartimento dello Sceriffo della Contea di Ventura ha annunciato di aver trovato un corpo durante le operazioni di ricerca nel lago Piru di Naya Rivera. Stando a quanto riportato da TMZ, le autorità avrebbero confermato l’identità del corpo: si tratta dell’attrice scomparsa nel lago mercoledì scorso.

Il ritrovamento ha la stessa data di morte di Cory Monteith, altra star della serie Glee, che fu trovato morto il 13 luglio 2013 in una stanza d’albergo per un cocktail letale di droghe e medicinali.

Il cast di Glee si era ritrovato proprio nella giornata di oggi sulle rive del Lago per pregare per la collega.

 

*****

UPDATE 11 luglio 2020: a tre giorni dalla scomparsa, l’ufficio dello Sceriffo di Ventura County fa sapere che le operazioni di soccorso per Naya Rivera si sono trasformate in attività di recupero del cadavere. La donna è infatti data per morta. Gli uomini impegnati nelle ricerche, però, fanno sapere che il corpo potrebbe non essere mai recuperato.

Per Naya Rivera, quindi, è scattata la dichiarazione di morte presunta per annegamento: si aspetta solo di recuperarne il cadavere, confidando che il lago Piru, in cui è scomparsa mercoledì 8 luglio mentre stava facendo una gita col figlio Josey, di 4 anni, ne restituisca il corpo. Il punto in cui sarebbe scomparsa è profondo circa 10 metri, ma con una visibilità di poco più di mezzo metro. In più il fondale è ricco di vegetazione, cosa che rende particolarmente complessa l’individuazione del corpo. I sommozzatori stanno cercando servendosi soprattutto di sonar, anche se per adesso l’area interessata dalle ricerche non ha restituito nulla. La barca che la donna aveva affittato nel pomeriggio di mercoledì era stata ritrovata senza ancora: difficile stabilire, quindi, quanto le correnti del lago l’abbiano spinta lontano da luogo del bagno fatale.

Il figlio della Rivera, intanto, è stato raggiunto dal padre, Ryan Dorsey, l’ex marito dell’attrice: il bambino sta bene e ha dichiarato agli inquirenti che la mamma non è tornata a bordo dopo una nuotata nel lago.

Circa 1oo uomini sono impegnati nelle operazioni di recupero: ci si augura almeno che si possa ritrovare il corpo di Naya Rivera.

 

****

Sono in corso in queste ore nel lago Piru, in California, le ricerche di Naya Rivera, attrice 33enne diventata popolare negli anni scorsi grazie al ruolo di Santana Lopez in Glee. La giovane donna è stata dichiarata scomparsa dopo che, mercoledì sera, il figlio Josey di 4 anni è stato ritrovato da solo ed addormentato su una barca che la Rivera aveva noleggiato poche ore prima.

Stando al Dipartimento dello Sceriffo della Contea di Ventura, che si sta occupando delle ricerche, l’attrice aveva noleggiato l’imbarcazione intorno alle 13:00: circa tre ore dopo il ritrovamento del bambino, che avrebbe raccontato alle autorità che la madre si era tuffata in acqua e che non era più riemersa. A confermare l’identità della Rivera il ritrovamento della sua auto poco distante dal lago ed, al suo interno, la sua borsa.

La Rivera viene considerata, per ora, “possibile vittima di annegamento”: in questo senso si stanno muovendo le ricerche che, interrotte con l’arrivo della notte, riprenderanno nelle prossime ore, con l’alba, coinvolgendo elicotteri, droni e sommozzatori.

Mentre i fan di Glee pregano affinché tutto possa risolversi per il meglio, resta l’amarezza per quello che sembra essere un vero e proprio accanimento del destino su alcuni interpreti della serie tv andata in onda per sei stagioni su Fox America e creata da Ryan Murphy: prima la morte di Cory Monteith dopo la quarta stagione, poi quella di Mark Salling, avvenuta dopo le accuse ricevute di possesso di materiale pedo-pornografico.

Nel mezzo, le numerose rivelazioni trapelate nel corso degli anni sul clima non proprio gioioso (al contrario del messaggio che la serie ha sempre voluto trasmettere ai suoi telespettatori) che si respirava sul set, tra tensioni e liti tra gli attori. L’ultimo caso era esploso il mese scorso, con Lea Michele finita nell’occhio del ciclone per il suo comportamento aggressivo nei confronti di altri colleghi, accuse che hanno spinto l’attrice a chiedere pubblicamente scusa.

Ora le apprensioni per la sorte di Naya Rivera, attualmente nel cast di Step Up: High Water, serie tv in onda su Starz e rinnovata per una terza stagione. L’attrice, nel 2013, era venuta in Italia come ospite della 43esima edizione del Giffoni Film Festival.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Glee

Glee è un musical dramedy creato da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan, trasmesso in America da Fox dal 2009 e in Italia da Fox (dalla quinta stagione da Sky Uno) pay e da Italia 1 free.

Tutto su Glee →