Focus ascolti: il debutto di Temptation island 2020 su Canale 5

Tutti i dati dei target relativi all’esordio della nuova serie del varietà di Maria De Filippi

di Hit

Esordio con ottimi ascolti per l’edizione 2020 del varietà Temptation island, per un programma che oltre ad avere fatto un dato medio di tutto rispetto, 3.697.573 telespettatori ed il 21,63% di share, ottenendo un dato in valori assoluti più alto rispetto alla prima puntata di un anno fa, dona a Canale 5 una fotografia del pubblico che ha seguito la puntata di ieri sera che è oro colato per quel che riguarda gli investitori pubblicitari.

Ma andiamo con ordine e partiamo dal dato per sesso con una netta maggioranza di femmine pari a 2.434.486 telespettatrici e il 25,92% di share a fronte di 1.263.097 telespettatori ed il 16,4% di share per quel che riguarda gli ometti. Fra il pubblico femminile abbiamo la percentuale più alta nella fascia di età 15-24 anni con il 48,68% di share esattamente come fra gli uomini con il 26,13% di share.

Nel totale individui abbiamo il 43,38% di share fra i “teens” 15-19 anni (dato 15-24 anni 38,33%). Il dato cala più si alza l’età fino al 14,49% di share fra gli over 65. Focalizzandoci sul pubblico dei teens poi troviamo il 46,32% di share fra i ragazzi ed il 46,32% fra le ragazze, mentre nella fascia 20-24 nettamente più alto è lo share fra le femmine con il 50,38% a fronte dell’11,96% fra gli uomini.

Per aree geografiche lo share più alto è nella zona Sud-isole con il 28,27%, mentre il dato più basso è nel Nord-Est con il 15,91% di share. Per quel che riguarda l’ampiezza comuni il dato di share più alto si registra nella fascia 10-100.000 abitanti con il 23,4%, con una percentuale del 21% nei comuni con più abitanti.

Passando al livello d’istruzione dato più alto nel target Media-inferiore con il 22,87% di share, dato più basso nella fascia universitaria con il 14,81%. Per quel che riguarda le classi socio economiche dato più alto nella Bassa con il 24,94% di share e dato più basso nella Alta con il 12,04% di share.

Nei dati delle singole regioni spopola la Calabria con il 35,23% di share, seguita dalla Campania con il 31,35%, quindi c’è la Puglia con il 30,33% di share. Il dato della Sardegna è pari al 27,01% di share. Per quel che riguarda le piattaforme il programma ottiene lo share più alto nel digitale terrestre con il 21,05%, quindi il 16,03% nella piattaforma TvSat, 17,68% Satellite free e 17,22% nel Satellite pay. Il dato di tutte le altre piattaforme si fissa sul 25,16% di share.

I Video di TvBlog