Effetto George Floyd, Netflix rimuove scena di Peep Show

Uno dei due protagonisti, Jez, interpretato da Robert Webb, appariva con il viso truccato per sembrare di colore

Una scena della sitcom britannica Peep Show, in cui uno dei due protagonisti, Jez, interpretato da Robert Webb, appariva con il viso truccato per sembrare di colore, è stata rimossa da Netflix. La scena, che appartiene alla seconda stagione della sitcom, può però ancora essere vista sul servizio di streaming di Channel 4, All 4.

Netflix ha rifiutato di commentare la scelta, Channel 4, invece, ha spiegato perché al momento non ha ritenuto di
cancellare l’episodio:

Molti spettacoli riflettono il tempo in cui sono stati realizzati e alcuni contengono contenuti che ora potrebbero essere considerati inappropriati. È una questione complessa, in particolare quando riguarda programmi che hanno fatto satira, commentato o sfidato un aspetto specifico della nostra cultura che non è più rilevante per il pubblico di oggi. Comprendiamo le reazioni che possono provocare alcuni di questi contenuti, ma non crediamo che cancellare la nostra storia creativa sia una soluzione rapida per i problemi che riguardano oggi la nostra società. Channel 4 è impegnato nell’inclusione e nel rispetto della diversità e si oppone alla discriminazione in qualsiasi forma. Quindi, avendo riflettuto profondamente su questo argomento, stiamo intraprendendo una revisione dei principi che regolano il modo in cui gestiamo i programmi storici attraverso le nostre piattaforme.

Peep Show è stata trasmessa su Channel 4, originariamente, dal 19 settembre 2003 al 16 dicembre 2015 su Channel 4. Qualche giorno fa, sull’onda delle proteste per la morte di Floyd, aveva fatto molto clamore la decisione di Hbo Max di eliminare Via col vento dal suo catalogo di streaming online.

Ultime notizie su Netflix

Tutto su Netflix →