Aenne Burda, su Canale 5 la storia della donna del miracolo economico tedesco

Su Canale 5 va in onda Aenne Burda-La donna del miracolo economico, film-tv tedesco che racconta la storia realmente accaduta di Aenne Burda, colei che fondò la rivista di moda Burda Moden, che con i suoi cartamodelli diede a milioni di donne la possibilità di crearsi un proprio stile nonostante la crisi economica

In attesa di vedere la tanto pubblicizzata (e rimandata causa pandemia) Made in Italy, Canale 5 inizia a stuzzicare il proprio pubblico con un altro racconto ambientato nel mondo della moda, portandolo fino alla Germania del Secondo Dopoguerra. La miniserie Aenne Burda-La donna del miracolo economico, in onda questa sera, 1° luglio 2020, alle 21:20, presenterà al pubblico una figura molto nota in Patria, ovvero quella di Aenne Burda, appunto, uno dei simboli del miracolo economico tedesco.

Aenne Burda, la trama


La miniserie, che Canale 5 propone in una sola serata, parte da Offenburg, nel 1949, in piena crisi economica. In questo contesto facciamo la conoscenza di Aenna (Katharina Wackernagel), figlia di un macchinista sposata dal 1931 con lo stampatore Franz Burda (Fritz Karl).

I due espandono l'azienda con alcune riviste, ma Franz boccia sempre l'idea di Aenna di realizzarne una che dia la possibilità alle donne di creare abiti a basso prezzo: per l'uomo, la moglie dovrebbe occuparsi poco di lavoro e più della crescita dei loro tre figli.

Franz, però, ha una doppia vita: da una relazione con la sua ex segretaria Evelyn Holler (Cornelia Gröschel) ha avuto infatti un altro figlio. Affranta dal dolore per il tradimento, la protagonista scopre per lo più che l'amante di Franz cura una casa editrice che stampa il giornale che lei avrebbe sempre voluto realizzare. Mette il marito alle strette, costringendolo ad affidare a lei la gestione della rivista, per il quieto vivere della famiglia.

Aenne inizia così a lavorare sulla sua idea, convincendo il resto delle persone già al lavoro e ridisegnando il giornale secondo i suoi gusti e dandogli un nuovo nome, "Favorit Moden". Ma i guai sono dietro l'angolo: contese sul titolo e debiti sembrano remare contro di lei, fin quando decide di cambiare nome alla sua rivista.

Nasce così "Burda Moden", che diventa immediatamente un successo. Eppure, per Aenne resta la tristezza per un matrimonio fallito. Durante una delle sue poche vacanze in Sicilia, fa la conoscenza di Massimo Russo (Michele Cuciuffo): i due si innamorano perdutamente, ma questa volta è Franz a pretendere qualcosa da Aenne...

Una pioniera dell'editoria tedesca


Prodotto da Bavaria Media International e con la regia di Francis Meletzky, Aenne Burda-La donna del miracolo economico, racconta la storia di colei che in Germania è considerata una vera e propria antesignana, capace di diventare un modello per tante altre donne imprenditrici nel futuro.

Nata nel 1909, Aenne ha lasciato la scuola a 17 anni per lavorare come cassiera. Il matrimonio con Franz Burda le ha cambiato la vita, non tanto perché le ha garantito in un difficilissimo periodo un benessere economico, ma anche perché ha iniziato a sviluppare l'idea che poi si sarebbe concretizzata prima con Favorit Moden e poi con Burda Moden.

"Il mio obiettivo", disse, "è quello di mettere insieme mode pratiche a un prezzo accessibile che possa essere indossato dal maggior numero possibile di donne": e così fece. Burda Moden si fece conoscere grazie alla pubblicazione di cartamodelli che hanno permesso a numerose donne, in tempi non facili, di crearsi un proprio stile a basso costo.

Ad oggi, Burda Moden è pubblicato in 90 Paesi ed in 16 lingue differenti. Tra i suoi primati, quello di essere stato, nel 1987, la prima rivista occidentale ad essere pubblicata in Unione Sovietica. Dal 1977, inoltre, è stato anche realizzato Burda Carina, rivista sempre di moda dedicata alle teenager. Ancora oggi Aenne Burda, scomparsa nel 2005, viene ricordata come una delle figure protagoniste della ripresa economica tedesca.

Aenne Burda, streaming


E' possibile vedere Aenne Burda-La donna del miracolo economico in streaming sul sito ufficiale di Mediaset e sull'app per smart tv, tablet e smartphone.

  • shares
  • Mail