Rosy Abate 2 torna in replica su Canale 5; gli aggiornamenti sul sequel

Canale 5 manda in onda le repliche di Rosy Abate 2, mentre sulla terza stagione Taodue si era espressa annunciato un prequel l'autunno scorso

Punta su uno dei suoi pezzi forti più recenti, Canale 5, per dare il via ufficialmente alla stagione estiva: da questa sera, 28 giugno 2020, alle 21:20 vanno infatti in onda le repliche di Rosy Abate 2, seconda stagione del fortunato spin-off di Squadra Antimafia trasmesso in prima tv tra settembre ed ottobre dell'anno scorso.

Cinque episodi che proseguono il racconto avviato nella prima stagione e con al centro la Regina di Palermo, interpretata da Giulia Michelini. Uscita dal carcere, dove è stata per sei anni, ora Rosy vorrebbe solo ritrovare il figlio e vivere con lui lontano dai guai.

Una volta scoperto che Leonardo (Vittorio Magazzù), ora adolescente, sta intrecciando degli strani rapporti con Antonio Costello (Davide Devenuto), boss napoletano la cui figlia Nina (Maria Vera Ratti) ha fatto breccia nel cuore del giovane, Rosy si rimetterà in azione per cercare di evitare al figlio gli stessi errori da lei commessi.

Tanta azione, un po' di sentimento e colpi di scena, per una seconda stagione che ha saputo ben difendersi anche sul fronte degli ascolti, superiori ai 3 milioni di telespettatori (3,7 milioni per il finale, in cui in molti temevano per la sorte della protagonista). E per chi si stesse chiedendo se ci sarà Rosy Abate 3, bisogna rinfrescarsi la memoria.

Dopo un misterioso video pubblicato sui social network in cui si intravedeva una lavagna con delle frasi legate al personaggio della Michelini, in tanti davano per scontata la terza stagione. Questo nonostante l'attrice si fosse già espressa in merito, sostenendo di voler dare un finale alle vicende di Rosy con la seconda stagione.

La Taodue, casa di produzione della fiction, era intervenuta specificando che il video non voleva confermare il seguito della serie ma incuriosire il pubblico sulle sue nuove produzioni. Qualche settimana dopo, però, ecco l'annuncio: Rosy Abate avrà un prequel, dal titolo "Le origini del male".

Ambientato tra Milano, Palermo, la Svizzera e New York, la serie (24 episodi da 50 minuti) racconterà l'adolescenza di Rosy Abate e le vicissitudini che ha dovuto affrontare e che l'hanno fatta diventare la donna che oggi conosciamo. Pietro Valsecchi aveva annunciato la partenza dei casting per trovare la giovane protagonista, che sarebbe dovuta essere sul set a maggio per le riprese delle prime otto puntate.

L'emergenza Coronavirus ha però stravolto i piani, ed ad oggi non ci sono notizie sul prequel. I fan, però, già in autunno non erano molto entusiasti all'idea di vedere Rosy Abate interpretata da un'altra attrice, a testimonianza di come Giulia Michelini sia stata capace di appropriarsi del personaggio e di contribuire al successo della serie. Non resta che attendere, ed intanto rivedere la seconda stagione.

  • shares
  • Mail