Mara Venier: “Finirò con Domenica In e poi arrivederci. La prossima edizione? Il format sono io”

Mara Venier è stata intervistata da Il Messaggero.

Alla vigilia dell’ultima puntata di quest’edizione di Domenica In, andata regolarmente in onda nonostante l’emergenza sanitaria (tranne che per una puntata, quella del 15 marzo 2020), Mara Venier è stata intervistata da Ilaria Ravarino de Il Messaggero, facendo un bilancio di quest’edizione di successo e ribadendo il desiderio di avere un cast folto per la prossima edizione del contenitore domenicale di Rai 1.

Mara Venier ha dichiarato che l’esperienza triennale di Domenica In metterà la parola fine alla sua carriera televisiva perlomeno come conduttrice:

Credo che finirò con Domenica In e poi arrivederci. Ma quanto volete farmi lavorare? Io, la mia bella soddisfazione, me la sono presa già quest’anno e mi basta. Alla faccia di chi mi aveva mandato via dicendo che ero vecchia. Io dirigente? Non mi vedo in ruolo di potere, sono poltrone troppo pesanti.

La conduttrice, che, oltre ad aver avuto a che fare con la pandemia di COVID-19, sta anche recuperando da una brutta frattura al piede (che non le ha impedito di andare in onda), comincerà subito a lavorare per la nuova edizione di Domenica In:

Avevo pensato di fare il gruppone, come le mie prime edizioni. La prossima settimana cominciamo le riunioni, qui a casa mia. Non ho ancora le idee chiare, anche se una cosa l’ho capita: il format sono io. Mi piacerebbe avere dei compagni di viaggio, non un cast fisso ma amici con cui condividere qualche domenica. E manterrò le interviste. Un nome? Stefano De Martino, una vera rivelazione. Lo voglio.

Infine, riguardo i suoi “nemici”, Mara Venier ha risposto così:

Mi sono fatta dei nemici? Qualcuno. Ma alla mia età sono stufa di combattere contro le persone che ti accoltellano alle spalle. Li vedo e li allontano. Chi mi fa del male, lo caccio. Se mi è capitato di recente? No, il gruppo, me lo sono scelto bene.

Ultime notizie su Domenica In

Tutto su Domenica In →