Gemelle in Affari nella bufera: il loro show è fake?

Cosa si nasconderebbe realmente dietro al programma? Lo show rovinerebbe il mercato immobiliare?

Riscoppia il caso in America dopo le ultime repliche di Listed Sisters, approdato in Italia e in programmazione proprio nei prossimi giorni così come nelle settimane passate sul canale Home & Garden TV con il titolo Gemelle in Affari, docu-reality sempre a tema immobiliare che alla conduzione e alla direzione dei lavori di ristrutturazione di ogni casa, in ogni episodio, vede una coppia di sorelle di etnia indiana. Le Listed Sisters che qui conosciamo come gemelle, infatti, rispettivamente Alana e Lex Le Blanc che, per altro, non sarebbero gemelle ma semplicemente sorelle per la verità, sarebbero più volte state criticate negli States per aver riportato all’interno del loro programma una gran quantità di informazioni errate sul mondo dell’immobiliare, e continuerebbero a ripetere il medesimo errore probabilmente per, dichiarano alcuni sui social, la fama di ascolti.

Come riportato dal portale online ActiveRain.com, infatti, le Gemelle in Affari non sarebbero credibili come vorrebbero sembrare. A scriverlo una giornalista anche Agente Immobiliare, che in un lungo articolo spiega di essere stata contattata da un agente di una delle due sorelle, Alana, per portare clienti all’interno del programma televisivo, e di aver proprio così scoperto quanta finzione si nascosta dietro allo show:

“Sono stata contattata da un agente in rappresentanza di Alana Barnett, una delle due sorelle di Listed Sisters. La casa dei miei clienti era già stata scelta anche come set per altri film e serie tv. I miei clienti non erano molto eccitati all’idea di non aver casa libera per un giorno intero, ma erano felici di poter mettere la propria abitazione a disposizione di un set di registrazione come quello di Gemelle in Affari solo se alla fine della puntata l’acquisto da parte dei protagonisti dell’episodio fosse stato vero”.

Come ben saprete, infatti, in ogni puntata di Gemelle in Affari vediamo un nucleo famigliare interessarsi a più immobili, terminando la puntata con l’acquisto di uno di questi. Secondo quanto riportato da questa Agente Immobiliare, quindi, i suoi clienti avrebbero messo a disposizione la loro casa per le registrazioni del programma solo se alla fine l’acquisto conclamato in puntata fosse stato vero. Ma non finisce qui:

“A dire il vero, io non conoscevo nulla del programma. Ma la produzione mi aveva assicurato che l’acquisto alla fine ci sarebbe stato, tanto che i miei clienti avevano anche dovuto pre-approvare una serie di nuclei famigliari dai budget diversi per trovarne uno che potesse davvero pagare e comprare l’abitazione. […] Dopo che lo show andò in onda a marzo, io e i miei clienti eravamo molto ansiosi di avere news sull’acquisto dell’abitazione dalla produzione del programma. Tuttavia, finì che la famiglia che aveva registrato la puntata in casa nostra, una volta che la casa era completamente rinnovata, ci chiese di rimanerci in affitto, ma a Gemelle in Affari venne raccontato qualcosa di completamente diverso. Ci rimasi davvero molto male, perché così facendo la mia reputazione come Agente Immobiliare fu completamente rovinata”.

Un duro attacco quindi quello rivolto alle Gemelle in Affari di HGTV, anche se ovviamente non ci è dato sapere se le cose siano effettivamente andate come è stato raccontato. Ciò che avrebbe maggiormente perplesso questa Agente Immobiliare sarebbe quindi il fatto che negli episodi del programma vediamo una realtà raccontata molto diversa da quella che sarebbe la realtà dei fatti: “Da quel momento ho incominciato a guardare sempre il programma, e così ho capito che venivano sempre date per vendute case da sogno che in realtà non erano affatto in vendita” spiega anche l’Agente Immobiliare nel suo lungo articolo. E non è tutto:

“A chi mi ha chiesto e continua a chiedermi il perché della mia rabbia, dico anche che la casa dei miei clienti era in vendita a 484,900 dollari, mentre in Gemelle in Affari è stata data per venduta a 430,000 dollari. Questo ovviamente ha comportato il fatto che le persone venissero a visitarla dopo averla vista nello show pretendendo di acquistarla ad un prezzo ulteriormente inferiore, causando quindi una ingente perdita di denaro sia a me come Agente Immobiliare, che ai miei clienti che avrebbero invece voluto venderla quasi al prezzo di 500,000 dollari”.

Ancora una volta, quindi, HGTV è stata accusata di rovinare il mercato immobiliare americano a causa dei suoi programmi lifestyle. Non è infatti la prima volta che accade. Già altre produzioni televisive per la medesima emittente erano state attaccate duramente dalle associazioni di categoria degli agenti immobiliari di diversi stati proprio perché anche secondo questi ultimi mostravano prezzi di vendita di case assolutamente non realistici, rovinando di fatto il mercato. L’Agente Immobiliare che ha scritto il pezzo si chiama Tammie White, e da internet scopriamo lavorare per la Franklin Homes Realty LLC, una delle agenzie immobiliari più famose e importanti di tutto il Tennessee.