Blogo retroscena: i tormenti ciclici di Federica Sciarelli che resta a Chi l’ha visto

Ripensamenti della giornalista conduttrice di Rai3

di

Si conclude nel solito modo quello che è diventato il consueto tormentone di fine stagione tv, ovvero l’addio di Federica Sciarelli a Chi l’ha visto, che poi addio non è mai. Anche quest’anno, proprio da queste colonne, avevamo documentato il desiderio, anzi in quei momenti, le decisione dell’ex conduttrice del Tg3, di lasciare l’appuntamento del mercoledì sera della Rete 3.

Lei aveva espresso la voglia di cambiare, di andarsene, il neo direttore di Rai3 Franco Di Mare, che la stima enormemente, la stima tantissimo, davvero tanto, le aveva subito dato un altro prestigioso incarico, quello cioè di costruire un nuovo appuntamento informativo nella serata del venerdì. Certo un posto non facile quello, a grosso rischio, ma ad una giornalista del suo calibro, che è nata proprio come cronista politica del telegiornale di Alessandro Curzi e ora con una carriera piena di gratificazioni e grandi onori alle spalle forse era giunto il momento di mettersi in gioco (l’ex Presidente della Repubblica Francesco Cossiga la nominò Cavaliere nel periodo in cui lei lo seguiva per conto del Tg3).

Ma non sempre si ha il coraggio e la determinazione di portare avanti fino in fondo le proprie aspirazioni e quel famoso detto che recita “chi lascia la via vecchia per la nuova, sa ciò che lascia ma non sa ciò che trova” picchia forsennatamente nella mente, ed ecco che alla fine, complici anche i consueti moti popolari di convincerla a restare a Chi l’ha visto, la nostra Federica Sciarelli decide diversamente.

Il salto nel vuoto che avrebbe comportato la conduzione di un nuovo programma giornalistico nella serata del venerdì (che pare avrebbe dovuto affrontare con Gad Lerner, invito che l’ex direttore del Tg1 avrebbe poi declinato) ha probabilmente quindi convinto la Sciarelli a restare a Chi l’ha visto, ovviamente complice anche la forte mozione degli affetti che sicuramente provoca in lei il programma portato al successo dall’inimitabile Donatella Raffai.

Difficile dunque per la Sciarelli lasciare le calde braccia familiari di un programma che conosce così bene come Chi l’ha visto, con una idendità ben precisa e un gran numero di fans (più o meno noti) al seguito, per una trasmissione politica tutta da scrivere.

Considerazioni queste che hanno pesato sulla scelta finale, il cui esito è, come tutti gli anni: Federica Sciarelli al timone di Chi l’ha visto. Rivedremo dunque anche per la stagione 2020-2021 il mercoledì su Rai3 la bella e brava giornalista, in attesa di un nuovo tormentone da aprile 2021 (circa).

Ultime notizie su Chi l'ha visto?

Tutto su Chi l'ha visto? →