Daredevil, l'eroe Marvel arriva su Rai 4 con la serie tv

Su Rai 4 debutta Daredevil, serie tv prodotta da Netflix con protagonista il supereroe non vedente alle prese con le ingiustizie di Hell's Kitchen ed i suoi tormenti

L'approdo delle serie tv targate Netflix sulla tv tradizionale prosegue grazie a Rai 4 che, dopo aver proposto al proprio pubblico Narcos, ora è pronta ad allietare i lunedì estivi del proprio pubblico con Daredevil. Da questa sera, lunedì 15 giugno 2020, alle 21:20, arrivano infatti in prima tv free le tre stagioni della serie prodotta dalla piattaforma streaming e da Marvel Television, all'interno del maxi accordo che ha previsto la realizzazione di quattro show con protagonisti altrettanti supereroi e della serie evento The Defenders. Vale la pena ricordare che subito dopo Daredevil, in seconda serata Rai 4 sta mandando in onda Jessica Jones, secondo dei quattro show previsti dall'accordo.

Daredevil è stata la prima serie prodotta da quest'accordo. Distribuita tra il 2015 ed il 2018, lo show fa rivivere le avventure dell'eroe nato nel 1964 dalla mente di Stan Lee e dalla penna del disegnatore Bill Everett, premiate nel 2003 con il Will Eisner Award come miglior serie a fumetti continuativa (uscita ininterrottamente per 40 anni!) e diventate, nello stesso anno, un film.

Grazie alla natura stessa delle serie tv, però, il Daredevil che arriva sul piccolo schermo ha un respiro totalmente differente rispetto a quello visto al cinema: grazie a Drew Goddard (autore di Buffy, Lost e candidato all'Oscar per "The Martian"), che ha ideato lo show, ed a Steven S. DeKnight (creatore della trilogia di Spartacus), qui nelle vesti prima di showrunner e poi di produttore esecutivo.

Daredevil, la trama


Ad interpretare il protagonista troviamo Charlie Cox: due le anime che l'attore ha dovuto impersonale. Una è quella dell'avvocato non vedente Matt Murdock che, insieme all'amico e collega Foggy Nelson (Elden Henson), fondano uno studio legale tutto loro, cercando di aiutare i più deboli contro la prepotenza di chi vorrebbe avere su di loro la meglio.

L'altra, invece, è quella di Daredevil, l'eroe di cui Matt, proprio per aiutare i più deboli, indossa la maschera: l'incidente che da bambino gli ha portato via la vista lo ha anche messo a contatto con delle sostanze radioattive che hanno amplificato gli altri sensi, permettendogli di muoversi ed agire con un'abilità fuori dall'ordinario.

Nella prima stagione, Matt/Daredevil se la deve vedere con Wilson Fisk (Vincent D'Onofrio), signore del crimine che vuole prendere possesso di Hell's Kitchen, il quartiere di New York dove è ambientata la serie. Tra azioni legali ed altre meno lecite, il protagonista dovrà trovare il giusto equilibrio tra il suo lavoro e la sua seconda identità. Un equilibrio in cui si intrufolerà il personaggio di Karen Page (Deborah Ann Woll), futura segretaria dello studio legale di Matt e Foggy, spinta anche lei dagli ideali che motivano anche i due amici.

A completare il cast principale, anche il personaggio di Claire Temple (Rosario Dawson), infermiera che, conoscendo l'identità segreta di Matt, lo aiuta a "riprendersi" dopo gli scontri con i suoi nemici. Un personaggio che ha la peculiarità di comparire anche in tutte le altre serie tv dell'accordo Netflix-Marvel, entrando così in contatto con tutti i suoi protagonisti.

Perché vedere Daredevil?


Gli appassionati di supereroi avranno già visto le tre stagioni di Daredevil, che si può eleggere a miglior serie tra le quattro realizzate da Netflix con la Marvel. Daredevil riesce infatti a fondere il realismo della sua ambientazione cittadina alla straordinarietà richiesta da qualsiasi storia con protagonista un eroe.

Il Daredevil di Cox non si erge mai a paladino della giustizia, ma si ritrova costretto a scendere in campo nella lotta contro la criminalità: la sua nobiltà d'animo è il vero motore della serie tv, che scatena dubbi, confronti, fa vacillare amicizie ed amori ma soprattutto ci regala grandi scene d'azione.

Daredevil è infatti nota per la cura impiegata nelle scene di combattimento, tra le migliori per una serie tv degli ultimi anni: tra queste, merita una menzione quella della lotta tra Daredevil ed un gruppo di mafiosi russi in un corridoio che si vede nel secondo episodio della prima stagione. Ma ogni stagione ha offerto al pubblico scene d'azione che hanno reso Daredevil una serie capace di essere uno show sia "di testa" che "di corpo".

Proprio per questo Daredevil è una delle migliori serie di supereroi realizzate: non aspira a costruire una mitologia troppo distante dalla realtà, ma riesce ad inserire degli innesti fantasy in una struttura narrativa in cui i personaggi mantengono sempre una loro credibilità.

A decretare il successo di Daredevil è stato anche il suo spin-off The Punisher, prodotto sempre da Netflix per due stagioni e con protagonista Frank Castle (Jon Bernthal), personaggio introdotto nella seconda stagione.

Daredevil, streaming


E' possibile vedere Daredevil in streaming sul sito ufficiale della Rai e sull'app per smart tv, tablet e smartphone. Le tre stagioni della serie tv, inoltre, sono disponibili su Netflix.

  • shares
  • Mail