Maturità2020, su Rai 3 i Diari degli studenti senza ‘notte prima degli esami’

La Maturità 2020 resterà nella storia: a raccontare gli esami ‘senza scuola’ un gruppo di ragazzi che si preparano a un passaggio alla vita adulta senza precedenti.

Dopo tre mesi di lezioni a distanza, gli studenti degli ultimi anni delle superiori si preparano a una Maturità senza precedenti: niente scritti, solo orale, con pochi testimoni e niente abbracci appena finito un orale che sarà l’unico banco di prova. A raccontare questa Maturità senza il rituale che da decenni ha accompagnato generazioni di italiani, c’è una diversa generazione di studenti, che resterà nella storia del Paese e che si presenta ai telespettatori da lunedì 15 giugno alle 20.50 su Rai 3 con Maturità 2020 – Diari, un nuovo access prime time prodotto da Verve Media Company per Rai3.

Una testimonianza che finirà nelle Teche come racconto di un’attualità stravolta dalla pandemia. La forma non può che essere quella del videodiario giornaliero che diventa un racconto collettivo, nel quale i coetanei maturandi potranno immedesimarsi e col quale gli adulti riusciranno forse a capire quel che provano i ragazzi senza proiettare su di loro le proprie attese e le proprie delusioni.

Il tanto vituperato smartphone è diventato invece il fulcro di tutto, dalle relazioni sociali alla Didattica a Distanza, ed è anche il diario della vita in Pandemia. In ogni puntata due diverse protagonisti per raccogliere tante diverse voci su ansie, paure, esperienza, bilanci al termine di 5 anni di superiori e di tre mesi ai confini della realtà. Giusto per dare un assaggio, nella prima puntata ascolteremo le storie di Annalaura Rossi, iscritta a un liceo linguistico di Milano e Francesco Capponi, di un Artistico di Roma. Sono proprio Roma e Milano i principali bacini cui attinge questa prima settimana di programmazione, con un’equa suddivisione tra studenti e studentesse e un ventaglio ampio di scuole rappresentate.

Una testimonianza che, come detto, farà Teche, prodotta da Verve Media Company per Rai3, con la regia di Piergiorgio Camilli (anche capoprogetto) e scritto da Federico Modugno, Maria Elena Di Ponzio, Piergiorgio Camilli. E sarei curiosa di sapere cosa ne pensano i ragazzi…