• Tv

Brasile, il bollettino Covid diventa un caso tv: Bolsonaro lo allontana dai TG, Globo interrompe la ‘novela’ (Video)

Bolsonaro cerca di ‘nascondere’ i morti da Covid spostando il bollettino lontano dai TG. Globo Tv non gliela dà vinta e interrompe persino la novela di prime time per dare il numero dei decessi.

[mp-video id=”1717024″ title=”Brasile, Globo interrompe la novela per il bollettino Covid” content=”” provider=”youtube” image_url=”https://i.ytimg.com/vi/E3TqBJVgyxY/hqdefault.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=E3TqBJVgyxY” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTcxNzAyNCcgY2xhc3M9J21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnQnPjxpZnJhbWUgY2xhc3M9J21wX3ZpZGVvX3RoZW1lIGlmcmFtZV9fbXBfdmlkZW9fdGhlbWUnIHNyYz0iaHR0cHM6Ly90dmJsb2cuYWRtaW4uYmxvZ28uaXQvdnAvMTcxNzAyNC8iIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgd2Via2l0YWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIGZyYW1lc3BhY2luZz0nMCcgc2Nyb2xsaW5nPSdubycgYm9yZGVyPScwJyBmcmFtZWJvcmRlcj0nMCcgdnNwYWNlPScwJyBoc3BhY2U9JzAnPjwvaWZyYW1lPjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTcxNzAyNHtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTcxNzAyNCAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE3MTcwMjQgaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

 

“Ora il Telegiornale non ha più niente da dire”

Così il presidente Bolsonaro ha risposto a un cronista di CNN Brasile che gli chiedeva conto del cambio d’orario del bollettino dei morti e dei contagiati COVID, spostato dalle 20 alle 22. E questo nonostante i dati aggiornati continuino ad arrivare al Ministero della Salute ogni giorno alle 19. Un cambio d’orario non da poco, considerato che il Jornal Nacional, il telegiornale di Globo Tv, termina alle 21.30. Dando i numeri del giorno quando ormai l’edizione della sera è terminata, il Presidente ha quindi pensato di togliere al TG che più di tutti lo critica – dopo averlo ‘preferito’ al candidato del Partido dos Trabalhadores alle ultime elezioni – il principale argomento di contestazione. Va inoltre detto che da lunedì 5 giugno il bollettino dà notizia solo dei contagiati e dei morti del giorno, senza riportare più il numero complessivo dei malati e dei morti dall’inizio della pandemia.

Dal canto suo Globo, una delle emittenti più potenti dell’America Latina e i cui riverberi si sono sentiti forti anche in Europa con la sua massiccia esportazione di telenovelas – genere di punta dei palinsesti brasiliani e vera propria istituzione per la prima serata – non ha certo lasciato correre. Lunedì 5 giugno, infatti, ha interrotto la novela di prima serata con un plantão de emergência, ovvero un’edizione straordinaria del Tg, di soli 5 minuti, giusto per dare i numeri aggiornati del contagio e dei morti in Brasile, ormai tra i Paesi che più di tutti conta decessi a fronte di misure di contenimento che appaiono davvero insufficienti e di una politica di Governo giudicata dai più irresponsabile.

Il pubblico saprà giudicare il comportamento del Governo e stabilire se le nuove disposizioni sono dovute a ragioni tecniche o a motivi inconfessabili. Gli spettatori di Globo possono essere sicuri di una cosa: saranno informati sui numeri non appena vengono annunciati perché Globo è sempre servizio del suo pubblico”

ha dichiarato la rete, la cui mossa ha ribaltato il tentativo di Bolsonaro di ‘insabbiare’ i dati. Interrompere la novela di prima serata con un’edizione straordinaria con gli aggiornamenti sul Coronavirus ha un impatto ancor più violento che la lettura del dato durante il Tg.