• Tv

Serie A in tv, diretta gol in chiaro?

Il ministro dello Sport Spadafora si dice disponibile, ma restano da convincere i club e, soprattutto, le emittenti che detengono i diritti tv

In molti in questi giorni mi hanno chiesto di fare riferimento al modello tedesco: in Germania Sky ha fatto un accordo per cui c’è la diretta gol. Per cui, nel rispetto di chi ha gli abbonamenti, comunque tutti gli altri possono vedere la diretta gol“. Lo ha detto ieri al Tg3 il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora.

Nei giorni in cui l’emergenza sanitaria da coronavirus stava scoppiando in Italia, sembrava sul tavolo una ipotesi simile per quello che concerne Juventus-Inter. La trasmissione in chiaro del big match, però, alla fine non si concretizzò.

Spadafora ha aggiunto:

Credo che dovremmo assolutamente pensarci anche in Italia perché questo evita assembramenti, qualora riprendesse il campionato, in luoghi pubblici o in bar, visto che le persone non possono andare allo stadio e io sono disponibile come governo, se serve, a mettere nello stesso provvedimento che firmeremo per la riapertura del campionato anche le norme che serviranno per poter arrivare anche in Italia ad avere quel rispetto verso i tifosi per consentire la diretta gol.

In attesa che arrivi l’ufficializzazione della ripartenza della Serie A (giovedì dovrebbe essere comunicata la decisione, le date in ballo sarebbero il 13 o il 20 giugno), è doveroso evidenziare che, al netto delle dichiarazioni del ministro, per le partite in chiaro decisive saranno le posizioni dei club e, soprattutto, delle emittenti che detengono i diritti tv, ossia Sky e Dazn.