Liberi tutti, anticipazioni terza puntata

Le anticipazioni della terza puntata del 23 maggio 2020 di Liberi tutti, la fiction di Raitre con Giorgio Tirabassi nei panni di Michele, avvocato costretto ai domiciliari in una co-housing gestita dalla ex moglie

Sempre più dentro le vicende del Nido, per Michele (Giorgio Tirabassi), protagonista di Liberi tutti, è il momento di contribuire, ovviamente a modo suo. Nella terza puntata, in onda questa sera, sabato 23 maggio 2020, alle 22:00 su Raitre, la comunità in cui vive è a rischio chiusura: serve intervenire.

Liberi tutti, la terza puntata


Nel primo episodio, "Cosa c'è sotto?", l'Arpa informa il Nido che a breve sarà effettuato un controllo sui terreni. La comunità teme che si possa scoprire qualcosa che porti allo sfratto di tutti i suoi abitanti: Michele, a cui conviene che il Nido resti aperto per non finire in carcere, riesce così a far arrivare i due albanesi che aveva già contattato in precedenza, che si mettono subito al lavoro per rimuovere ciò che eventualmente inquinerebbe il Nido.

Non solo: Michele riesce anche, tramite un contatto all'Asl, a rimandare il controllo dell'Arpa, previa ovviamente una mazzetta. A notte fonda, i controlli rivelano la presenza di un lastrone sottoterra, che nasconde qualcosa di cui nessuno è a corrente. L'unico che sapeva della presenza della lastra è Dionisotti (Ugo Dighero), che ha sempre taciuto.

Nel secondo episodio, "Caffè e cornetto?", Michele incarica Riccardo (Thomas Trabacchi) di recarsi all'Asl per consegnare la mazzetta al suo contatto, ma le cose si rivelano più difficili del previsto. Al Nido, intanto, un'amica di Eleonora (Anita Caprioli) arriva con i suoi alunni per fargli visitare la struttura, come avevano precedentemente concordato.

Eleonora si era dimenticata dell'incontro, e fa in modo che gli alunni stiano il più lontano possibile dal luogo possibilmente contaminato. Solo in serata i due albanesi riescono a scoperchiare il lastrone, rivelando finalmente cosa si cela sotto di esso.

Liberi tutti, streaming


E' possibile vedere Liberi tutti in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull'app per smart tv, tablet e smartphone. Tutta la prima stagione della serie tv, però, è già interamente disponibile.

Liberi tutti, social network


Si può commentare Liberi tutti su Twitter, usando l'hashtag #LiberiTutti.

  • shares
  • Mail