• Tv

Silvia Romano libera, le immagini tv (e Domenica In se la perde per un soffio)

Domenica In va in onda mentre Silvia Romano arriva a Ciampino.

Le immagini di Silvia Romano libera, che scende dall’aereo che l’ha riportata in Italia dopo 18 mesi di prigionia tra Kenya e Somalia, vanno in onda in diretta su Rai News, mentre Mara Venier festeggia la Festa della Mamma su Rai 1. Il  collegamento predisposto tra Domenica In e l’inviato del TG1 permette di splittare lo schermo tra gli studi Fabrizio Frizzi di Roma e l’aeroporto militare di Ciampino, dove è atterrato il Falcon dei servizi segreti italiani. O almeno lo permette per qualche minuto: presa la linea dopo il filmato che omaggia le mamme di tutti i lavoratori dello studio Dear e iniziata l’intervista iniziale con Antonella Clerici, si passa la linea a Zucchini che dopo qualche minuto la dà ad altri colleghi Rai, ovvero al Tg3 che inizia la sua edizione alle 14.15. Un minuto dopo appare Silvia, presa in diretta solo da Rai News 24, TgLa7 e SkyTg24. Tutti gli altri erano altrove, Rai 3 inclusa, alle prese con i titoli.

Domenica In la recupera in registrata pochissimi minuti dopo e poi riprende la diretta sulle immagini, senza la mediazione di Zucchini e immortala gli abbracci con chi l’ha aspettata a lungo.

Non c’è quindi una diretta ‘esclusiva’ per Rai 1: le telecamere accese sul portellone aperto del Falcon sono state quelle, come detto, di RaiNews, Sky Tg24, La7 e della Rai, ma divise tra Rai 1 e Rai 3, che si sono perse entrambe il momento clou della discesa dalla scaletta. Del tutto ‘distratte’ le generaliste Mediaset, impegnate nella normale programmazione.

Avvolta in una lunga veste verde, velo in testa, mascherina al volto, guanti indossati, Silvia ha allontanato giusto un po’ la mascherina per sorridere ai fotografi e salutare chi la stava aspettando, prima di incontrare famiglia e autorità nell’hangar. Impossibile non abbracciarla e impossibile anche tenere le distanze di sicurezza: il momento è davvero troppo intenso per la famiglia.

Mascherina chirurgica per il Premier Conte, mascherina tricolore per il ministro Di Maio: confidiamo che nessuno protesti per qualche ‘allentamento’ delle misure di contenimento di fronte a un evento tanto atteso come questo. E va detto che sono stati tutti molto rispettosi, istituzioni in primis, con le strette di mano sostituite dal tocco di gomito. Ora Silvia sarà interrogata dagli inquirenti, poi finalmente tornerà a casa.