Whiskey Cavalier, sul Canale 20 la spy story che sa di romantic comedy

Fbi, Cia ed Nsa mai così vicine ed unite tra di loro: solo la tv poteva riuscire in questa impresa, e solo una serie televisiva poteva renderla una spy story che fonde azione e commedia. Whiskey Cavalier, in onda da questa sera, mercoledì 6 maggio 2020, alle 21:15, sul Canale 20, ripropone sulla tv free un genere che non si vedeva da un po' di tempo, quello, appunto, della spy comedy.

Nome in codice...


I principali protagonisti sono due: uno è l'agente speciale dell'Fbi Will Chase (Scott Foley), il cui nome in codice è Whiskey Cavalier; l'altra è l'agente della Cia Francesca "Frankie" Trowbridge (Lauren Cohan), nome in codice Fiery Tribune.

Il loro incontro non è dei migliori ma, d'altra parte, Fbi e Cia non sono mai andate d'accordo. Will e Frankie, poi, hanno due modi estremamente differenti di lavorare: lui è molto sensibile (soffre ancora per essere appena stato lasciato) e cerca sempre di empatizzare con i suoi obiettivi, lei è molto determinata e non si fa problemi a premere il grilletto (un atteggiamento dovuto ad un trauma infantile).

I due diventano alleati per caso quando devono salvare la vita all'analista dell'Nsa Edgar Standish (Tyler James Williams): ne nasce così un duo a cui sono affidate, nel corso delle puntate, varie missioni in giro per il mondo. Missioni che richiedono l'aiuto di un team formato per l'occasione e che è composto, oltre che dai personaggi sopra citati, anche dalla profiler dell'Fbi Susan Sampson (Ana Ortiz), dall'agente speciale dell'Fbi Ray Prince (Josh Hopkins) e dall'agente della Cia Jay Datta (Vir Das).

Dal creatore di Scrubs (con uno sguardo a Scandal)


Whiskey Cavalier, una stagione da tredici episodi, arriva da un'idea di David Hemingson e può vantare tra i produttori esecutivi anche Bill Lawrence, creatore di Scrubs. La vena comica della serie è infatti assai presente: Whiskey Cavalier non vuole essere uno show che si prende troppo sul serio, riuscendo spesso a trovare, anche nelle situazioni più difficili in cui finiscono i protagonisti, dei pretesti per far sorridere il pubblico, sfociando anche nella romantic comedy.

L'idea, insomma, è di portare in tv delle spie che, come già ci hanno insegnato gli 007 di Sean Connery e Daniel Craig, sanno fare il loro lavoro ma non disdegnano i piaceri della vita, ritrovandosi tra una missione e l'altra a cementificare la propria amicizia.

Da segnalare nel cast anche la presenza di Christa Miller (era la moglie di Cox in Scrubs), nei panni di Kelly Ashland, amica di famiglia di Frankie, e di Marika Domińczyk, moglie di Foley, che interpreta Tina Marek, una sexy mercenaria.

La serie, che è stata cancellata dopo una sola stagione, propone anche una mini reunion di Scandal un anno dopo la sua conclusione: guest-star della seconda puntata è infatti Bellamy Young, che qui ritrova Foley, anche produttore esecutivo.

Whiskey Cavalier, streaming


E' possibile vedere Whiskey Cavalier in streaming sul sito ufficiale di Mediaset, e sull'app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani si potrà vedere nella sezione "On demand".

  • shares
  • Mail