Rai Premium trasmetterà le repliche dell’Eurovision dal 2016 al 2019: ecco quando

Quattro seconde serate nella settimana che porterà all’evento speciale del 16 maggio su Rai 1.

C’è una gradita sorpresa per gli appassionati italiani di Eurovision Song Contest rimasti orfani dell’edizione 2020 che si sarebbe dovuta svolgnere a Rotterdam, nei Paesi Bassi, ma che per via della pandemia di Covid-19 si son visti annullare l’evento lo scorso marzo dall’UER (Unione Europea di Radiodiffusione).

Il sito Eurofestival News riferisce che la Rai e in particolare il canale tematico Rai Premium, ha deciso di dedicare 4 seconde serate alle repliche delle ultime 4 edizioni di quella che è a tutti gli effetti una delle più grandi manifestazioni musicali a livello non solo europeo, ma anche mondiale. Il canale 25 del digitale terrestre insieme allo streaming di Rai Play riproporrà dunque le serate finali delle edizioni che vanno dal 2016 al 2019, un modo per tenere alta l’attenzione mediatica sulla manifestazione nella quale l’Italia è tornata a gareggiare dal 2011 dopo 14 anni di assenza.

Si parte Domenica 10 maggio con l’edizione 2016 alla quale partecipò Francesca Michelin, seconda classificata al 66° Sanremo con Nessun grado di separazione, tradotta per l’Eurovision in No degree of separation.

Lunedì 11 maggio, sempre in seconda serata, Rai Premium trasmetterà l’edizione 2017 vinta da Salvador Sobral nella quale Francesco Gabbani e la sua Occidentali’s karma stregarono l’International Exhibition Centre di Kiev, in Ucraina, senza però avere la meglio.

L’edizione 2018 svolta a Lisbona (Portogallo) sarà riproposta giovedì 14 maggio. In quell’occasione i rappresentati per l’Italia furono Ermal Meta e Fabrizio Moro con il brano vincitore del 68° Sanremo Non mi avete fatto niente.

Si arriva quindi all’ultima edizione del 2019 svolta a Tel Aviv, in Israele e che sarà trasmessa il 15 maggio. Una serata vissuta col fiato sospeso fino all’ultimo istante grazie a Mahmood che con la sua Soldi aveva fatto ben sperare la vittoria, sfuggita per un soffio con un onorevole secondo posto.

La maratona storica precederà di pochi giorni l’evento (sostitutivo) speciale Eurovision: Europe shine a light ideato dalla UER e che sarà trasmesso sabato 16 maggio su Rai 1, giorno in cui si sarebbe dovuta svolgere la finale dell’ESC 2020. La serata richiamerà i 41 partecipanti che avrebbero dovuto gareggiare quest’anno.

Ultime notizie su Eurovision Song Contest

Eurovision Song Contest: nel 2013 sarà organizzato dalla Svezia.

Tutto su Eurovision Song Contest →