La Compagnia del Cigno, su Raidue le repliche della fiction musical di Cotroneo

Raidue, dal 29 aprile 2020, propone le repliche de La Compagnia del Cigno, la fiction scritta e diretta da Ivan Cotroneo con protagonisti dei giovani musicisti i cui interpreti, su RaiPlay, danno consigli su cosa ascoltare

La musica come forma di evasione, come sfogo, come passione che diventa ragione di vita. La musica, insomma, come protagonista de La Compagnia del Cigno, la fiction di Ivan Cotroneo (che l'ha scritta con Monica Rametta e che, per la prima volta, si è messo anche dietro la macchina da presa per la tv) che Raidue ha deciso di riproporre -è andata in onda nel 2019 su Raiuno- da questa sera, 29 aprile 2020, alle 21:20.

La storia della Compagnia


A Milano

, a metà anno scolastico, arriva Matteo (Leonardo Mazzarotto), 17enne cresciuto ad Amatrice, ancora sconvolta dal sisma del 2017. Matteo suona il violino ed il suo talento viene subito notato dal Maestro Luca Marioni (Alessio Boni), soprannominato dagli alunni "il Bastardo" per i suoi modi severi di insegnare.

Per fare in modo che si integri, Marioni costringe Matteo ed un gruppo di altri studenti ad esercitarsi insieme: Barbara (Fotinì Peluso), che frequenta anche il liceo classico; Domenico (Emanuele Misuraca), che diventa subito suo amico; Robbo (Ario Sgroi), che affronta a casa le continue liti dei genitori; Rosario (Francesco Tozzi), alle prese invece con il ritorno della madre da un centro di disintossicazione, Sofia (Chiara Pia Aurora), insicura per via della corporatura robusta e Sara (Hildegard De Stefano), ipovedente scelta da Marioni per il suo carattere solare.

Matteo e gli altri ragazzi formano così un gruppo, la Compagnia del Cigno, in onore di Giuseppe Verdi (soprannominato il Cigno di Busseto): oltre alle esercitazioni, iniziano a condividere esperienze, paure e sogni, cementificando la loro amicizia ed imparando a fare della musica un mondo in cui rifugiarsi quando le cose nella vita reale non vanno bene.

La serie seguirà anche le vite dei docenti della scuola: in primis lo stesso Marioni, che cerca di superare una grave perdita e tenta di riavvicinarsi all'ex collega Irene Valeri (Anna Valle), che si è trasferita per scappare da un dolore. Il Conservatorio però vede anche lavorare il Maestro Sestieri (Rocco Tanica), il Maestro Ruggero Fiore (Marco Bocci) e la professoressa Gabriella Bramaschi (Angela Baraldi). Il mondo costruito dalla serie, però, esce anche fuori dalla scuola, per mostrare le vite dei giovani e delle loro famiglie, ognuna con dei problemi da risolvere.

La Musica della Compagnia su RaiPlay


Mentre Raidue ripropone la prima stagione (ed in attesa della seconda, anch'essa sospesa a causa dell'emergenza Coronavirus), RaiPlay, dal 23 aprile scorso, ha pubblicato La Musica della Compagnia, una webserie in dodici episodi da cinque minuti ciascuno, visibile sulla pagina ufficiale della fiction. Protagonisti, anche in questo caso, i giovani attori della serie che, dalle proprie case, raccontano la loro passione per la musica ed i loro compositori preferiti.

Ovviamente, non mancano le esibizioni dei giovani musicisti, a cui seguono i consigli su cosa ascoltare: Mazzarotto, così, ci fa scoprire Mozart e Beethoven; la Aurora, invece, ci porta nel mondo di C. Saint-Saëns e di Giuseppe Verdi; la De Stefano si esibisce in due brani di Tchaikovsky e Bach, mentre Sgroi ha deciso di portare Debussy e Schubert. Misuraca ci fa ascoltare Chopin e Liszt, la Peluso ha scelto Schumann, mentre Tozzi si cimenterà con La Batteria.

  • shares
  • Mail