22.11.63, sul Canale 20 arriva la miniserie tratta dal romanzo di Stephen King

Sul Canale 20 arriva 22.11.63, miniserie tratta dall'omonimo romanzo di Stephen King con James Franco nei panni del protagonista, un insegnante che viaggia indietro nel tempo e decide di cercare di impedire l'omicidio di Kennedy

Tornare indietro nel tempo, modificare il passato con la certezza che il futuro potrebbe essere migliore: ciò che spesso abbiamo pensato potesse essere un sogno per Stephen King è diventato un thriller. Solo il Re dell'horror poteva immaginare una trama come quella di 22.11.63, la miniserie in onda da questa sera, mercoledì 22 aprile 2020, alle 21:15, sul Canale 20 (il secondo appuntamento sarà domani, 23 aprile, mentre i restanti due andranno in onda il 29 e 30 aprile).

Tratta dall'omonimo romanzo di King, la miniserie vede dietro le quinte, nei panni di produttori esecutivi, lo stesso autore e J.J. Abrams con la sua Bad Robot. Al centro dello show, invece, troviamo James Franco, a cui va il non facile compito di vivere in due epoche differenti e, soprattutto, di cercare di cambiare la Storia.

Salvate il presidente Kennedy


22.11.63, infatti, è strettamente legato ad uno degli eventi più drammatici della Storia americana, ovvero l'assassinio del Presidente John Fitzgerard Kennedy, avvenuto, appunto, il 22 novembre 1963. Come sarebbe stato il mondo, si chiede King, se qualcuno avesse impedito quell'omicidio?

E' quello che si chiede nel libro, e nella miniserie. Protagonista è l'insegnante di inglese Jake Epping (Franco), da poco separato, che nel 2016 vive una vita senza grandi aspettative per il futuro: i suoi studenti sono svogliati, e non riesce a trovare motivazioni per riuscire a fare bene il proprio lavoro. Sarà il suo vecchio amico e proprietario di una tavola calda Al Templeton (Chris Cooper) ad affidargli una missione: nel ripostiglio del suo ristorante, infatti, si trova un portale spazio-temporale che, se attraversato, trasporta nel 1960.

Al spiega al protagonista di aver varcato più volte quel portale, con un unico obiettivo: resistere nel passato fino al 22 novembre 1963, ovvero la data dell'assassinio di John Fitzgerald Kennedy per mano di Lee Harvey Oswald (Daniel Webber). Al, infatti, è convinto che se Kennedy non fosse stato ucciso il mondo sarebbe stato migliore, con meno guerre e meno tragedie. Per Jake, che non ha nulla da perdere, sembra una missione impossibile ma anche affascinante, e si fa convincere a viaggiare nel tempo per tentare lui di sventare l'attentato.

Ma una volta arrivato nel 1960, Jake deve aspettare tre anni prima di poter impedire l'omicidio: il tempo necessario per raccogliere informazioni di Oswald, scoprire se sia stato davvero lui ad uccidere Kennedy, se ci sia qualcun altro dietro il suo folle gesto e, soprattutto, cercare di ambientarsi alla "nuova" epoca.

Ma la missione, come prevedibile, si rivela più difficile del previsto: da una parte, Jake non ha fatto i conti con l'interazione con altre persone dell'epoca, tra cui Bill Turcotte (George MacKay), che diventerà suo complice, e la bibliotecaria Sadie Dunhill (Sarah Gadon), con cui Jake inizia ad avere una relazione.

Dall'altra (e qui si vede il tocco di King), invece, c'è la resistenza che il passato, e quindi la Storia per come già la conosciamo, fa nei confronti del tentativo del protagonista di modificarla. Per Jake, arrivare alla data fatidica, sarà un po' come compiere un percorso ad ostacoli. E, raggiunta la meta, non è detto che tutto fili per il verso giusto.

La fantascienza in abito da thriller


Se la partenza della miniserie fa pensare ad un racconto di fantascienza, vi ricrederete subito: 22.11.63 è stato pensato e realizzato per essere un vero e proprio thriller ambientato nel passato, dove il vero nemico diventa la Storia stessa.

Nel raggiungere il climax del finale, in cui scopriamo se Jake completerà la sua missione, gli episodi si sviluppano seguendo soprattutto linee narrative vicine al thriller, appunto, e poco alla fantascienza: colpi di scena, nemici, suspense che alimentano una tensione che non può non tenere incollati davanti al piccolo schermo.

Se con il suo romanzo (disponibile anche in versione ebook) King voleva divertirsi con una delle pagine più note della Storia americana che ancora oggi genera teorie ed ipotesi alternative alle versioni non ufficiali, la miniserie è sia un tuffo nel passato ben ricostruito da costumi ed ambientazioni, ma anche e soprattutto un avvertimento a quanti sostengono di avere in mano la risposta a tutti i dubbi su "se fosse andata diversamente" legati ad un qualsiasi evento storico. E nel ritmo di eventi che si susseguono puntata dopo puntata, lo spettatore si può anche divertire a trovare le varie citazioni legate ai film o serie tv successivi agli anni Sessanta che gli autori hanno voluto inserire in alcun scene.

22.11.63, streaming


E' possibile vedere 22.11.63 in streaming sul sito ufficiale di Mediaset, e sull'app per smart tv, tablet e smartphone.

  • shares
  • Mail