Finite le puntate di Un Posto al Sole, Patrizio Rispo ai fans: “Non molliamo, tra qualche mese saremo di nuovo insieme”

Un Posto al Sole non ha più puntate inedite da trasmettere: il messaggio di Patrizio Rispo ai fans in attesa della ripresa della produzione.

Con la puntata di oggi, venerdì 3 aprile 2020, Un Posto al Sole ha sospeso la sua nuova stagione: sono finite le puntate inedite registrate prima dello stop alla produzione per l’emergenza Coronavirus e quindi da lunedì 6 aprile Rai 3 trasmetterà le repliche del 2012. E dire che tanti fans avrebbero voluto una ripresa integrale della soap, un ritorno a quell’ottobre del 1996 quando il pubblico fece la conoscenza dei Conti Palladini e degli abitanti dell’esclusivo condominio di Posillipo. Certo, iniziare daccapo e lasciare poi quella prima stagione in sospeso – visto che molti dei telespettatori di oggi all’epoca non erano neanche nati o non hanno mai visto tutta la soap fin dalle origini – avrebbe avuto i suoi problemi. Nulla che però una programmazione ragionata su RaiPlay non avrebbe potuto risolvere.

Per adesso, però, UPAS saluta il suo pubblico e dà l’arrivederci a data da destinarsi. Lo fa anche col messaggio di Patrizio Rispo, da sempre nel cast della soap napoletana nel ruolo del portiere Raffaele. Un messaggio in cui si sente tutto l’amore per una serie che non è solo un lavoro, ma anche una famiglia che ingloba i suoi fans.

“24 anni di UPAS non si dimenticano e anche se stasera è stata l’ultima puntata noi continueremo a esserci con la storia della nostra amata soap. Se vogliamo che tutto ritorni come prima, continuamo a restare a casa e a rispettare tutte le norme di sicurezza. Non molliamo proprio ora che si intravede la speranza. Tra qualche mese saremo tutti felici e di nuovo tutti insieme”

scrive Rispo, invitando così anche il pubblico a non mollare e a rispettare le misure stabilite dal Governo per superare la crisi e tornare lentamente a una vita fuori di casa. Non come quella che ricordiamo, però.

E’ la prima volta in 24 anni che Un Posto al Sole viene sospesa e ne viene interrotta la produzione: si tratta dell’unica, ormai, produzione seriale di stampo industriale che abbia resistito alla trasformazione del mercato fictional nazionale e internazionale. La pausa potrebbe essere però un’occasione per rivedere alcune linee narrative e il disegno di alcuni personaggi che appaiono sempre più distanti da quel che furono. Prima che UPAS salti lo squalo, dunque, potrebbe essere utile una pausa che ci riporti una soap compatta, tesa, credibile, appassionata e sempre più in sintonia con l’attualità.

Ultime notizie su Un Posto al Sole

Tutto su Un Posto al Sole →