Grey's anatomy e Game of Thrones, La 7 e Sky Atlantic ripropongono i due "classici"

In questi giorni di isolamento forzato, La 7 ripropone Grey's anatomy a partire dalla prima stagione, mentre su Sky Atlantic+1 va in scena una maratona lunga otto giorni di Game of Thrones

Tra le "ancore di salvezza" di chi deve passare intere giornate a casa, le serie tv fanno sempre la loro parte, soprattutto quelle più longeve o quelle di cui si è sempre tanto sentito parlare ma che, per un motivo o per l'altro, non si è mai deciso di recuperare.

E così, mentre il pomeriggio di Italia 1 vede sempre I Simpson fare la parte del leone con ben tre episodi al giorno, La 7 e Sky Atlantic scendono in campo con due pezzi forti della serialità dell'ultimo decennio. Nel caso de La 7, dalla settimana scorsa, vanno in onda le repliche di Grey's anatomy, dalla prima stagione.

L'appuntamento è con due episodi al giorno, dalle 18:00 alle 20:00, anche se l'episodio previsto per le 18:00 potrebbe saltare per fare spazio (come accaduto in questi giorni) agli speciali in diretta del Tg La 7. Una riproposizione che potrebbe essere un buon modo per passare un paio d'ore nel mondo creato da Shonda Rhimes e per vivere le vite dei medici di Seattle più famosi della tv americana, cercando di sognare in quei corridoi di ospedale che ahimè stiamo conoscendo per tristi motivi in queste settimane.

Sky Atlantic, invece, sfodera da oggi, giovedì 26 marzo 2020, uno dei suoi titoli più forti in catalogo, ovvero Game of Thrones. Conclusosi nel maggio 2019, la grande saga fantasy televisiva pluripremiata e tratta dai romanzi di George R.R. Martin (che, come dichiarato da lui stesso, ha trovato nella quarantena l'occasione di accelerare i tempi per la scrittura dei romanzi rimanenti) torna così in televisione.

Il canale 111, noto come Sky Atlantic+1, diventa così Sky Atlantic Il Trono di Spade: ogni giorno, fino al 2 aprile, sarà trasmessa una stagione differente della serie. Si inizia, ovviamente, con la prima, fino all'ottava ed ultima: in tutto, 73 episodi tutti da rivedere o scoprire, anche su Now Tv. Perché ognuno faccia la sua parte e, restando a casa ed appassionandosi alle storie che ci propone la tv, contribuisca a far finire questo dramma il prima possibile.

  • shares
  • Mail