Bosch la sesta stagione dal 17 aprile su Amazon Prime Video (trailer e foto)

Titus Welliver torna nei panni di Harry Bosch nella sesta stagione della serie tratta dai romanzi di Michael Connelly

Arriva il prossimo 17 aprile la sesta stagione di Bosch su Amazon Prime Video. C'è più di un mese per recuperare le cinque precedenti stagioni della serie tv più longeva della piattaforma di streaming Amazon, un ottimo modo per trascorrere questi giorni di quarantena, anche considerando i 30 giorni gratuiti disponibili per chi attiva Prime. La trovate segnalata anche nella nostra guida alle produzioni in streaming per questi giorni in cui dobbiamo restare in casa.

Bosch terminerà con la prossima settima stagione, già in tasca, già in produzione (non fisicamente però in questi giorni sospesi da Coronavirus). Il protagonista, il detective Harry Bosch interpretato da Titus Welliver, nasce dalla penna di Michael Connelly, che lo ha messo al centro dei suoi romanzi polizieschi. La trasposizione su piccolo schermo è particolarmente riuscita, amata dal pubblico di tutto il mondo e passata in Italia anche dai canali Mediaset prima dell'arrivo di Amazon Prime Video anche nel nostro paese e del salto sulla piattaforma.

Nella sesta stagione un pericolo incombe su tutta Los Angeles. Dopo che un fisico medico viene assassinato e il materiale radioattivo potenzialmente mortale che portava con sé scompare, Bosch si ritrova al centro di un complesso caso tra un omicidio, una caotica indagine federale e una catastrofica minaccia alla città cui ha giurato servizio e protezione.

La serie è prodotta da Red Arrow Studios e Fabrik Entertainment e sviluppata da Eric Overmyer. L'appuntamento con i 10 episodi da un'ora è per il 17 aprile su Amazon Prime Video.

Per ridere con qualcosa di nuovo su Amazon Prime Video bisognerà aspettare il 1 maggio quando sarà caricata la prima stagione di Upload, anche questa composta da 10 episodi, creata da un maestro del genere, vincitore di Emmy, come Greg Daniels, già dietro a The Office e Park and Recreation.

Dopo l'aldidlà di The Good Place, arriva la versione di Upload, in cui il protagonista Nathan, interpretato da un sorprendente Robbie Amell, dopo un orribile incidente, si ritrova a dover scegliere tra subire l'operazione o morire e avere la propria coscienza caricata in un mondo di fantasia.

Uno spazio però sovvenzionato da chi è sulla terra, come la ragazza Ingrid (Allegra Edwards), che ha pensato per lui un posto in questo Lakeside dove tutto è a pagamento se non già compreso. Il collegamento di Nathan con la realtà è un'addetta all'assistenza clienti interpretata da Andy Allo.

  • shares
  • Mail