Fiorello lancia ReWatch di Sanremo 2020, Amadeus lo boccia: "Il Festival non è replicabile"

L'idea di Fiorello di mandare in onda le repliche di Sanremo 2020 su Rai1 non sembra entusiasmare l'amico Amadeus

Fiorello, sempre più attivo sui social in questo complicato periodo di quarantena per il coronavirus, ha lanciato nei giorni scorsi l'idea di replicare Sanremo 2020 (compresi i collegamenti di Mollica dal balconcino) su Rai1, per offrire al pubblico televisivo una occasione in più di compagnia e svago.

Lo showman ha tirato in ballo (attraverso il tag) su Twitter anche il direttore della rete ammiraglia Stefano Coletta, che di recente ha chiesto ed ottenuto l'ok per realizzare un best of di Viva RaiPlay, da piazzare al sera sera su Rai1 (E Maria De Filippi lo sa bene, visto che ha evitato il già previsto spostamento al sabato del suo Amici, pur di evitare lo scontro diretto con Fiorello).

L'hashtag lanciato da Fiorello ha ottenuto un buon numero di apprezzamenti e condivisioni, ma sembra non essere riuscito a trasformarsi in realtà. Poche ore fa Amadeus, direttore artistico e conduttore proprio del Festival in questione, intervistato a Un giorno da pecora su Radio 1, ha fatto intendere di non essere d'accordo con la proposta dell'amico:

Non lo so. Rivedere dei programmi del passato è molto bello, anche se poi penso che Sanremo sia nella storia un programma non replicabile. Abbiamo visto che non è mai stato replicato, perché ha una sua unicità che vive in quella settimana, in quel preciso momento.

Insomma, questo ReWatch di Sanremo 2020 non s'ha da fare.

  • shares
  • Mail