Tutto il giorno davanti su Raiuno: trama e cast del film-tv

Su Raiuno va in onda Tutto il giorno davanti, il film-tv che racconta la vicenda realmente accaduta con al centro una donna diventata "madre" di oltre 400 minori sbarcati a Palermo

Com'è la giornata di una donna che non ha solo un figlio, ma più di 400? Sicuramente caotica, fatta di ostacoli, contrattempi, ma anche tante soddisfazioni quando riesce ad aiutarli. Una giornata che sembra una follia, ma che è stata, per anni, la vita della donna a cui si ispira la protagonista di Tutto il giorno davanti, il film-tv in onda questa sera, martedì 10 marzo 2020, alle 21:25 su Raiuno.

Una giornata nella vita della "Grande madre"


Il film-tv prende spunto, infatti, dalla vicenda che vede al centro Agnese Ciulla, che per tre anni è stata Assessore alle Attività Sociali del Comune di Palermo. Anni in cui le fu dato il soprannome di "Grande madre" per via del suo ruolo di tutore legale di oltre quattrocento minori stranieri non accompagnati e sbarcati in città.

La fiction, così, segue 24 ore della protagonista, Adele Cucci (Isabella Ragonese), una giornata normale per lei, ma che agli occhi degli altri ha un che di straordinario. Adele, infatti, dopo essersi presa cura dei suoi due figli, corre al lavoro, in Comune: qui, con il ruolo di Assessore alle Politiche Sociali, deve occuparsi di oltre 400 minorenni non accompagnati che sono sbarcati in città.

Ad Adele è stato assegnato l'incarico di essere il loto tutore legale, e quindi il loro referente e responsabile. Deve occuparsi in tutto e per tutto di loro, facendo di lei, appunto, una "grande madre". In una giornata, Adele incontra ostacoli, problemi da risolvere, mansioni da sbrigare e per cui c'è poco tempo, sbagli, fallimenti ma anche soddisfazioni per gli obiettivi raggiunti. E questo "solo" per i 400 minori che le sono stati affidati: tornata a casa, ha altri due bambini di cui prendersi cura! Una giornata che si conclude con il meritato riposo e la consapevolezza che, anche domani, sarà una giornata straordinaria.

Tutto in 24 ore


Tutto il giorno davanti ha il soggetto e la sceneggiatura di Federica Pontremoli e Luciano Mannuzzi, quest'ultimo anche alla regia del film-tv, prodotto da Rai Fiction e Bibi Film. "Ogni giorno migliaia di persone attraversano interi paesi alla ricerca di un riscatto", ha dichiarato il regista. "Per fortuna esistono ancora persone di buon senso, magnifiche e silenziose, che a testa bassa si ostinano a dare una mano a questa moltitudine di ultimi arrivati. A queste persone che ogni giorno lavorano nell’ombra, in silenzio, volevo gridare un sentito grazie mettendoli al centro di un racconto. Mi sono messo alla ricerca di uno spunto e l’ho trovato leggendo un’intervista che il quotidiano la Repubblica titolava 'Prendo in affido i migranti minorenni, sono i miei 480 figli'. Mi si è acceso subito un forte interesse che mi ha portato a conoscere Agnese Ciulla, la 'Grande Madre' come tutti la chiamavano a Palermo".

Mannuzzi racconta anche come si è arrivati alla decisione di concentrare tutto il racconto del film-tv in una sola giornata:

"Passiamo giorni a discutere, poi arriva l’idea che non ci ha fatto più tornare indietro: concentrare tutto -visioni, sbarchi, sedute comunali, incontri istituzionali, Protocollo, Tribunale dei Minori, liti familiari, conflitti con i figli, feste di compleanno– in un solo giorno. Un giorno pieno di turbolenze e di vita. Questa storia ha poi trovato nel 'bellissimo caos' di Palermo la sua inevitabile ambientazione e non poteva che essere così. Lì era nata e lì l’abbiamo girata, una storia vera girata dal vero, con attori protagonisti siciliani e ragazzi extracomunitari, provenienti da diversi paesi africani, scelti per strada, nei locali e nelle comunità di ritrovo".

Un racconto concentrato in poche ore che, però, ha ben chiaro il messaggio che vuole trasmettere, ovvero "l’ascolto dell’altro, dello sconosciuto, dello straniero. Perché è solo in una prospettiva di ascolto e di accoglienza, guardando negli occhi ogni singola persona e specchiandosi nei suoi bisogni, che si può vedere, prima ancora di capirlo, il mondo".

Il cast


Oltre ad Isabella Ragonese, il pubblico potrà riconoscere attori ed attrici già noti: tra questi, Paolo Briguglia (Andrea), Sara D'Amario (Caterina) e Selene Caramazza (Chiara). Aurora Quattrocchi, invece, interpreta la madre di Adele, mentre Andrea Tidona è il sindaco di Palermo. Nel cast, troviamo anche Massimo Sestini, il fotografo d'attualità più famoso in Italia, che interpreta se stesso.

Tutto il giorno davanti, streaming


E' possibile vedere Tutto il giorno davanti in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull'app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani si potrà vedere in Guida Tv/Replay.

Tutto il giorno davanti, social network


Si può commentare Tutto il giorno davanti su Twitter, usando l'hashtag #TuttoIlGiornoDavanti.

  • shares
  • Mail