Domenica In, Mara Venier pallanuotista del Settebello per un giorno

La conduttrice ospita il Settebello italiano, vincitore dei Mondiali del 2019, e gioca con gli atleti con la divisa da pallanuotista

Nell'ultima puntata di Domenica In, andata in onda il 1° marzo 2020, Mara Venier ha ospitato ed intervistato il ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora, chiamato a fare chiarezza a proposito delle misure adottate per contenere l'emergenza Coronavirus, soprattutto in relazione agli eventi pubblici, tra cui quelli sportivi. Dopo aver reso note le responsabilità della politica e quelle delle società private, la conduttrice e il ministro hanno accolto in studio una delle squadre di atleti che più in alto porta il nome dell'Italia nel mondo, la Nazionale di pallanuoto maschile, il cosiddetto "Settebello".

La squadra e l'allenatore Alessandro Campagna sono intervenuti per celebrare la vittoria dello scorso luglio dei Campionati mondiali di nuoto 2019, quarta medaglia d'oro su diciotto partecipazioni. Dopo la festa dedicata a Vincenzo Mollica, un omaggio allo sport che abbatte le barriere, nonostante alcune squadre estere stiano dimostrando ritrosia a partecipare a competizioni con team italiani.

E se le nazionali di Ungheria e Russia non vogliono giocare con i campioni italiani, ci pensa Mara Venier a sostituirle. Per comprendere le dinamiche del gioco della pallanuoto, la conduttrice, poco pratica con lo sport, ha chiesto al Settebello una dimostrazione in superficie di ciò che avviene sott'acqua. Anche in piscina c'è spazio per falli, dribbling e smarcamenti? Indossata una cuffia e preso tra le mani un pallone personalizzato, Mara Venier ha provato con mano che cosa voglia dire avere a che fare con campioni mondiali, tirando costumi e segnando a rete, tra lo stupore generale. D'obbligo, l'immediata convocazione in Nazionale, col Settebello pronto ad allargarsi e a cambiare titolo di riconoscimento. Pallanuotisti di tutto il mondo, siete pronti ad avere scontrarvi con i temutissimi "Amori della Zia"?

  • shares
  • Mail