Hawaii Five-0 chiude: addio al poliziesco Cbs

La Cbs ha annunciato la cancellazione di Hawaii Five-0, remake della storica serie tv, che si concluderà così dopo dieci stagioni e ben 240 episodi

La decisione della Cbs di chiudere Hawaii Five-0, giunta nelle ore scorsa, sa di deja-vù. Lo show, da noi in onda su Raidue, è infatti il remake di una celebre serie poliziesca andata in onda dal 1968 al 1980, per dodici stagioni. La nuova versione raggiunge invece il traguardo delle dieci stagioni: aveva infatti debuttato il 20 settembre 2010 (a 42 anni esatti dalla premiere della serie originale) e si concluderà il 3 aprile 2020.

240, in tutto, gli episodi prodotti, per quello che è diventata nel corso degli anni uno degli show più renumerativi della Cbs, capace di essere venduto in oltre 200 Paesi. "Non è mai facile salutare un telefilm di successo che ha portato avanti il lascito dell'originale con rispetto ma con un proprio stile", ha commentato la presidente della sezione Intrattenimento della Cbs Kelly Kahl.

Hawaii Five-0, tra l'altro, ha anche il merito di essere riuscito, insieme ad altre serie tv, a traghettare milioni di telespettatori dalla sua giornata originaria di messa in onda, ovvero il lunedì, a quella più complicata per i network americani del venerdì, registrando sempre ascolti molto alti.

Ma allora perché la serie chiude? Secondo Deadline Hollywood uno dei motivi sta nella scadenza dei contratti dei due attori protagonisti, Alex O’Loughlin (McGarrett) e Scott Caan (Danno): per i due sarebbe stato pronto un rinnovo, ma O’Loughlin, che da tempo soffre di problemi alla schiena dovuti ad alcuni incidenti sul set durante le prime stagioni, ha preferito non proseguire. Sempre secondo il sito, la produzione avrebbe valutato l'idea di trovare un nuovo co-protagonista, ma alla fine si è preferito concludere la serie senza abbandoni improvvisi.

Ambientata alle Hawaii, la serie (proprio come l'originale) ha raccontato le avventure di una squadra speciale di poliziotti, riprendendo gran parte dei personaggi visti nella versione andata in onda anni fa ed attualizzandoli, così come la stessa sigla, diventata storica, è stata riproposta in un nuovo arrangiamento, più moderno.

Per capire l'importanza che Hawaii Five-0 ha avuto all'interno del palinsesto della Cbs, basti pensare ai numerosi crossover a cui ha preso parte: i personaggi della serie hanno interagito con quelli di Ncis: Los Angeles, MacGyver e Magnum P.I. (questi ultimi due anch'essi dei remake), facendo così anche da traino ad altre produzioni del network.

Il finale di Hawaai Five-0 sarà composto da un doppio episodio, in cui torneranno alcuni attori del cast usciti di scena, come James Marsters (Victor Hesse), William Sadler (John McGarrett) e Mark Dacascos (Wo Fat). Per vedere il finale in Italia, dovremo aspettare il 2021: ora Raidue sta mandando in onda gli episodi inediti della nona stagione.

  • shares
  • Mail