Francesco Arca a Blogo: "Vi racconto perché mi sono trasferito in Spagna" (VIDEO)

Ai microfoni di Blogo parla l'attore che su Rai1 torna a interpretare Vincenzo Spanò, il cattivo di La vita promessa 2

Francesco Arca torna a interpretare Vincenzo Spanò nella seconda parte di La vita promessa, in onda su Rai1 a partire da stasera, domenica 23 febbraio 2020. L'attore toscano ha spiegato ai microfoni di Blogo che la prima puntata mostrerà la fuga dal penitenziario nel quale Vincenzo Spanò, il cattivo della serie diretta da Ricky Tognazzi, era rinchiuso.

Il mio personaggio è assolutamente negativo, è l'anima nera del racconto. La fortuna di un attore è poter interpretare personaggi vari, qui per la prima volta ho avuto la possibilità di interpretarne uno totalmente cattivo. Con tutte le difficoltà che ne consegue.

Interrogato sulla possibilità che venga coinvolto anche in progetti televisivi di puro intrattenimento, Arca, lanciato sul piccolo schermo da Uomini e donne, ha detto di non porsi limiti, escludendo quindi di essere concentrato soltanto sulla carriera da attore. Poi ha parlato dell'esperienza in corso in Spagna:

Sto lavorando tra l'Italia e la Spagna. Mi sto trovando bene anche là, è la mia seconda casa. Spero di poter continuare a fare così. L'occasione in Spagna me la sono cercata, perché nulla arriva da solo. La fortuna aiuta gli audaci, e io sono stato audace. Mi sono trasferito in Spagna senza conoscere lo spagnolo, l'ho imparato. Mi sono preso un agente, ho fatto due serie televisive (Los nuestros 2 e Promesas de arena) che sono andate bene. E adesso mi aspetta un nuovo lavoro girato in Argentina, una produzione tra Spagna, Argentina e Germania.

In apertura di post il video integrale dell'intervista.

  • shares
  • Mail