Mai scherzare con le stelle su Raiuno: la trama ed il cast

Su Raiuno va in onda Mai scherzare con le stelle, film-tv del ciclo Purché finisca bene, che racconta l’insolita storia d’amore tra una psicologa al lavoro come netturbina ed un ingegnere alle prese con il lavoro della sua vita

di paolino

[mp-video id=”1701571″ title=”Mai scherzare con le stelle, il trailer” content=”Il trailer di Mai scherzare con le stelle, il film-t del ciclo Purché finisca bene, in onda l’11 febbraio 2020 su Raiuno.” provider=”youtube” image_url=”https://i.ytimg.com/vi/qT_8LDb-_oA/hqdefault.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=qT_8LDb-_oA” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTcwMTU3MScgY2xhc3M9J21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnQnPjxpZnJhbWUgd2lkdGg9IjUwMCIgaGVpZ2h0PSIyODEiIHNyYz0iaHR0cHM6Ly93d3cueW91dHViZS5jb20vZW1iZWQvcVRfOExEYi1fb0E/ZmVhdHVyZT1vZW1iZWQiIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvdz0iYWNjZWxlcm9tZXRlcjsgYXV0b3BsYXk7IGVuY3J5cHRlZC1tZWRpYTsgZ3lyb3Njb3BlOyBwaWN0dXJlLWluLXBpY3R1cmUiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE3MDE1NzF7cG9zaXRpb246IHJlbGF0aXZlO3BhZGRpbmctYm90dG9tOiA1Ni4yNSU7aGVpZ2h0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7b3ZlcmZsb3c6IGhpZGRlbjt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O30gI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE3MDE1NzEgLmJyaWQsICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18xNzAxNTcxIGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]

Due nuove avventure per Purché finisca bene, il ciclo di film-tv co-prodotti da Rai Fiction e da Pepito Produzioni che, dopo l’ottimo risultato in termini di ascolti del 2019 torna su Raiuno: questa sera, 11 febbraio 2020, alle 21:25, va infatti in onda la prima storia, ovvero Mai scherzare con le stelle! Una commedia romantica che, nel rispetto dei film-tv precedenti, racconta buoni sentimenti in un’Italia alle prese con la crisi e la paura di legarsi sentimentalmente, ma sempre con il lieto fine.

La trama di Mai scherzare con le stelle

Il primo film-tv della quarta stagione di Purché finisca bene, scritto da Daniele Di Biasio e Michele Pellegrini, si divide tra ragione e sentimento. Mai scherzare con le stelle, infatti, è la storia di Ines, psicologa che ha trovato un lavoro temporaneo come netturbina, ed Alfredo, un affascinante nerd la cui vita è dominata dalla razionalità.

I due abitano nello stesso condominio: a farli incontrare è un tubo rotto dell’appartamento di Ines, le cui perdite arrivano a casa di Alfredo, al piano inferiore, rischiando di rovinare l’opera della sua vita. L’uomo, infatti, è un ricercatore d’Ingegneria al lavoro su un innovativo robot, capace di provare gli stessi sentimenti degli umani. Una situazione che provoca tensione tra i due, che inizialmente non si sopportano proprio.

L’arrivo di Marina ed Antonio, i genitori adottivi di Ines, complica le cose: la donna è infatti costretta a chiedere rifugio ad Alfredo, in una convivenza forzata che Marina ed Antonio pensano essere invece una storia d’amore, considerando Alfredo il fidanzato della figlia. Ma i due non potrebbero essere più diversi: Alfredo è un razionale puro, che non si è mai innamorato, mentre Ines è una sognatrice con la passione per gli oroscopi ed il sogno di poter leggere quelli da lei scritti in radio.

Al lavoro, intanto, Alfredo potrebbe sviluppare la sua idea grazie ad una corporation cinese, disposta ad offrirgli dei sensori di ultima generazione. Questi, però, finiscono nelle mani di Erika, una sua collega che gioca la carta del fascino.

Ines, così, decide di aiutare Alfredo, con cui il rapporto nel frattempo si è fatto più complice: aiutata dall’amica e collega Rosalyn, particolarmente affezionata alla ragazza, fa irruzione nell’Università di Alfredo e ruba i sensori, ma le due non si accorgono di essere state riprese dalle telecamere di videosorveglianza: Erika lo scopre e decide di sfruttare la cosa a suo vantaggio.

Ines, allora, decide di rimediare aiutando Alfredo a cambiare destinazione d’uso del suo robot. Lo fa diventando astrologa per un programma radiofonico, ma senza mai rivelare la sua identità. Tramite i consigli che dà ai vari segni zodiacali, riesce ad influenzare le decisioni di Alfredo. Ma ormai, il confine tra ragione è sentimento è superato, sia per loro che per gli altri personaggi.

Il cast

Alla guida di questa commedia romantica troviamo Pilar Fogliati, già vista in Un Passo Dal Cielo, ed Alessandro Roja, protagonista di numerose fiction Rai: a loro il compito di interpretare Ines ed Alfredo. Al loro fianco, Emanuela Grimalda e Maurizio Fanin, nei panni di Marina ed Antonio, i genitori adottivi di Ines, mentre Carlotta Natoli, amatissima attrice di fiction italiana, è Rosalyn.

Fiorenza Pieri è Erika, l’antagonista del racconto; Ariella Reggio è Luisa, anziana vicina di pianerottolo di Ines, che considera come una nipote. Infine, ritroviamo Adriano Pantaleo, famoso per essere stato Spillo nella fiction Amico Mio con Massimo Dapporto: qui interpreta Roberto, migliore amico e collega di Alfredo.

La regia di Matteo Oleotto

Il film-tv è girato a Gorizia, città natale del regista Matteo Oleotto, di cui abbiamo potuto già apprezzare, nei mesi scorsi, anche Volevo fare la rockstar, girata quasi negli stessi luoghi. “Il soggetto che lessi all’inizio di questo progetto, m’incuriosì fin dal subito molto perché ci vidi la possibilità di divertirmi e far divertire”, ha dichiarato il regista. “La cosa che m’interessava di più era trovare una strada originale per far avvicinare i due protagonisti. Nel genere commedia romantica tutti sanno che i due protagonisti prima o poi si innamoreranno, il gioco però è capire come si ameranno e attraverso quali strade”.

“Sul set”, prosegue, “abbiamo lavorato moltissimo partendo dalle suggestioni attorali, facendo letture e prove continue sul copione. Ogni interprete doveva trovare la sua strada verso il personaggio, capirne la back-story e le intime ragioni che lo spingevano ad agire o comportarsi in un determinato modo”.

Mai scherzare con le stelle, streaming

E’ possibile vedere Mai scherzare con le stelle in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani si potrà vedere su Guida Tv/Replay.

Mai scherzare con le stelle, social network

Si può commentare Mai scherzare con le stelle su Twitter, utilizzando l’hashtag #MaiScherzareConLeStelle.