Sanremo 2020, Mara Maionchi: "Morgan non è stato abbandonato, è inaiutabile"

Mara Maionchi commenta il caso Morgan-Bugo e critica l'ex collega di X Factor: "Non crediate che sia stato abbandonato, è inaiutabile. Non riesce mai a creare un clima rilassato attorno a sé"

Morgan non riesce mai a creare un clima rilassato attorno a sé, mi spiace che sia sempre cosi agitato”. Mara Maionchi parla così del cantautore milanese, divenuto assoluto protagonista (in negativo) della 70esima edizione del Festival di Sanremo.

Venerdì sera Morgan aveva cambiato in corso d’opera il testo del brano Sincero, col quale era in gara con Bugo. Comportamento che ha provocato la fuga dal palco dello stesso Bugo e l’immediata squalifica della coppia.

Hanno perso credibilità tutti e due”, prosegue la produttrice discografica durante la diretta di Noi dire Sanremo, su Rtl 102.5. “Voglio bene a Morgan, ma quando perde i lumi non si trattiene”.

I due condivisero nel ruolo di giudici le prime tre edizioni di X Factor. Una sintonia che in alcune occasioni lasciò spazio a qualche screzio legato alle dinamiche della trasmissione.

Passiamo il tempo a chiederci perché fa così – conclude la Maionchi - hanno sempre cercato di aiutarlo tutti, non crediate che sia stato abbandonato, lui fa cosi, è inaiutabile”.

  • shares
  • Mail