Sanremo 2020, Achille Lauro omaggia David Bowie

Dopo essere apparso come San Francesco, Achille Lauro si regala un look da David Bowie.

 

Look sempre molto mesti per Achille Lauro che compare in veste di David Bowie per cantare Gli Uomini non cambiano con Annalisa nella terza serata di Sanremo 2020, dedicata alla storia del Festival.

Dopo aver citato Giotto nella prima esibizione, Achille Lauro si affida per il duetto su Gli Uomini non Cambiano a un travestimento-omaggio al Duca Bianco (evocato soprattutto nel trucco) sul piano visuale e alla gran voce di Annalisa su quello musicale. Come tempestivamente precisato dall'entourage, quello di Lauro è stato un omaggo Ziggy Stardust (in Gucci). Una performance che ha scosso una serata molto lunga e molto dispersiva e che ha perfino mostrato un pizzico di attenzione nella costruzione televisiva (finalmente): di fronte a una regia finora davvero incomprensibile (su cui torneremo, promesso), un paio di inquadrature centrate finiscono per diventare un evento.

L'interpretazione di Annalisa dà spessore e sostanza a un'esibizione che Lauro veste alla sua maniera, al netto del trucco e dell'abito à la Bowie. Con Mia Martini non ha potuto giocare a "se non li convinci, confondili" e ha saggiamente scelto la giusta compagna sanremese.

Nonostante non sia stata l'esibizione più originale della serata (la costruzione Diodato - Zilli ha offerto molto di più, anche se in tv si è visto molto meno), Lauro ha catalizzato l'attenzione. Ancora.

  • shares
  • Mail