Sanremo 2020, diretta conferenza stampa giovedì 6 febbraio

La conferenza stampa che precede la terza serata di Sanremo 2020 in diretta.

  • 12.10

    Georgina non arriva in sala stampa.

  • 12.14

    Si parte: la Rodriguez non partecipa alla conferenza. Iniziamo benissimo. Al bancone (sì, bancone) Fasulo, Coletta, Amadeus, Alketa e un rappresentante dell'amministrazione comunale.

  • 12.16

    L'assessore era innamorato di Angela dei Ricchi e Poveri, sapevamolo.

  • 12.16

    Palco esterno e Red Carpet nella convenzione: il Comune lo vuole.

  • 12.16

    Coletta sugli ascolti: "Inverte una tendenza del calo fisiologico, per trovare una situazione analoga bisogna tornare al 1995". Lo diciamo che dobbiamo tornare al 1988 per trovare una lunghezza analoga. "Share più alto degli ultimi 25 anni". Uhm.

  • 12.20

    Coletta sottolinea l'ascolto particolarmente alto al Nord, altra controtendenza. Momenti significativi per Coletta - che sottolinea un allargamento di platea rispetto all'anno scorso - dal 33 al 40% con Fiorello e De Filippi, dal 54 al 62 con Ricchie e Poveri e altro salto in share e in numeri con Paolo Palumbo.

  • 12.21

    "Un risultato frutto del gioco di squadra dell'autenticità, dell'amicizia,dell'imprevedibilità ha incluso persone che non vedevano il Festival da molto tempo. Congratulazioni ad Amadeus, a Fiorello, a una family autentica, che hanno rportato alla gara anche un racconto". Ah, con Baglioni e Conti no? "Ha vinto la musica. Il livello complessivo delle canzoni, televisivamente molto impattante". Se a casa si potessero vedere...

  • 12.22

    Domani conferenza al PalaFiori.

  • 12.23

    Amadeus: "Risveglio bellissimo. La gioia è immensa ma ci sono ancora tre serate e festeggerò domenica mattina. Grande soddisfazione legata sopratutto alla musica" anche nei momenti sociali, come con la Notaro e Palumbo. Sono particolarmente orgoglioso di questo e ringrazio il pubblico che non ha mollato neanche un secondo durante i loro interventi".

  • 12.25

    Su Fiorello: ""Fiorello illumina questo Festival. E' un fratello che mi fa stare bene. Lo vedo, vedo che parla con gli autori e non sapere quello che farà è una cosa che sembrerà paradossale ma mi fa stare tranquillo". Sembra che voglia scagionarlo dalle colpe di ieri.

  • 12.25

    "Siamo andati un po' lunghi e mi dispiace. Ma è un po' come quando da mia nonna andavo a pranzo con gli amici e faceva tantissimo per farmi fare bella figura. E' un po' quello che volevo, far fare bella figura al festival. Ma sono io che devo smussare e asciugare delle cose, cercherò di lavorare in questo senso, per evitare che il vincitore arrivi col cappuccino". Un signore, Amadeus: si addossa le colpe delle lunghezze, scagiona l'amico, si assume la responsabilità di tempi che, diciamolo, non sono addossabili a lui, o almeno non in toto essendoci una squadra autoriale.

  • 12.28

    Alketa è emozionata: "E' un premio per la mia carriera essere qui. Ho già fatto una lunga scalinatella per arrivare fino a qui (curiosità linguistica, al posto del nostro 'gavetta') ma questo è un premio. L'Italia è un paese bellissimo" e chiede già ad Amadeus di condurre con lui la prossima edizione del Festival d'Albania. La sala stampa l'applaude.

  • 12.30

    Fasulo dice AmEdeus: c'è cascato anche lui. "Il Festival illumina il daytime". Ma ecco la serata ATOMICA, annunciata da Fasulo. Ordine di uscita Zarrillo, Junior Cally, Masini, Riki, GUalazzi, Anastasio con PFM, Levante, Urso, Elodie, Rancore, Pinguini Tattici Nucleari (70 volte), Nigiotti , Angi con Solis String Quartet, Vibrazioni, Diodato, Tosca, Rita Pavone, Achielle Lauro, Bugo e Morgan, Irene Grandi, Pelù, Jannacci, Lamborghini, Gabbani. Ospiti anche le protagoniste de L'Amica Geniale. Benigni atteso per le 22.40/22.45.

  • 12.35

    Prima domande. La Venegoni commenta i giovani cannibalizzati dalle sfide a due e le critiche per l'uscita di alcuni concorrenti in gara. I discografici tacciono e subiscono? Amadeus: "Sui giovani non sono d'accordo, grandissima visibilità. Sui voti della Giuria non entro, va rispettato. Per i Big cercheremo di fare il possibile: ci sono i Big, ci sono gli ospiti ma c'è un racconto che il pubblico sembra apprezzare sennò non ci seguirebbe fino all'1.40. I discografici non hanno protestato: chi ha cantato per ultimo, ora canterò per prima".

  • 12.42

    Dondoni: "Benigni dura 40'?" Amadeus: "Queste prime due serate sono state anche all'insegna dello show. Nel percorso avevo previsto due serate che potevano essere due prime serate, dovidendo ospiti e canzoni. Da adesso devo accelerare sulla gara, soprattutto su sabato: devo dare alla gara visibilità immediata e mettere dopo gli ospiti. Benigni, uno dei grandi eventi di questo Festival, me lo voglio godere: sta a me costruire le cose in modo che prima e dopo di lui ci sia gara. Ma la coperta è quella: se uno porta uno show importante, i tempi son quelli. Sono d'accordo che da oggi in poi sarà la gara che avrà uno show al seguito". Come si sente la mancanza di un televoto...

  • 12.45

    Amadeus: "Benigni? So solo che farà una cosa che rimarrà. Penso durerà meno di 45' minuti. Penso ci sia la gara prima, il grande momento di Roberto, e la gara dopo. Lavoreremo sulla scaletta".

  • 12.47

    Tortarolo: "Composizione pubblico presentato come alto per giovani e laureati. Il festival è cresciuto per questo" Coletta: "Festival leggermente ringiovanito. Aver aggregato target lontani a questa manifestazione sia dovuto non solo alla musica ma anche alla parte 'relazionale' di Ama e Fiore. Penso che l'aver portato dentro 'la famiglia' porti dentro i figli giovani e abbassi la quota".

  • 12.49

    Perché non c'è la Rodriguez in conferenza. "Aveva degli impegni, sta arrivando. Volevamo avere due donne non italiane, perché Sanremo è famoso nel mondo ed è un dato di fatto. E' un omaggio al 'Sanremo' vissuto all'estero. Non ha la padronanza dell'italiano come Alketa e giocheremo su questo: presenterà le canzoni, starà sul palco, ci sono tanti tifosi che attendono di vedere 'la signora Ronaldo' (AHIAAAAA, ndr)...Non so che farà Cristiano".

  • 12.51

    Prove duetti fino alle 16.30 a porte aperte (Comunicazione di servizio).

  • 12.52

    Polemiche sul full playback dei Ricchi e Poveri e sulla regia approssimativa in alcune esibizioni (Spinelli). Risponde Amadeus: "Mi dispiace ma Vicario è uno dei migliori registi della tv italiana. Pochi registi sanno fare quello che fa lui, sono orgogliosissimo di lui. E poi l'80% delle cose che succedono sul palco sono improvvisate. Le canzoni? Ci vorrebbero tre mesi non tre settimane per provare tutto. Stanno facendo miracoli. Stiamo parlando di 5 diretta ogni giorno". Scarso tempo per le prove usato per spiegare il full playback dei Ricchi e Poveri e Al Bano e Romina. Per quanto riguarda il voto della demoscopica, Amadeus rispetta le decisioni ma si dice dispiaciuto per i risultati del rap "ritenuto evidentemente non degno dei primi posti".

  • 12.57

    MI sento con Morgan e abbiamo fatto colazione insieme: "Morgan ha totale libertà. Devono decidere loro cosa cantare e come farlo. Mi ha chiesto una tastiera, delle cose sul palco... hanno libertà su tutto, da cosa cantare a come fare. Anche perché giudica l'orchestra, che sa bene come funziona. Io non so se sentiva il bisogno di fare più prove". Coletta dice che alle 6.19 è arrivata una sua lettera: IL desiderata di Morgan è provare più volte la canzone. Le prove sono già in corso e stiamo valutando la possibilità di farlo. Chiede tre prove, lo chiedono anche gli altri. Noi cerchiamo di fare il possibile, considerato che a una certa ora dobbiamo andare in onda".

  • 13.00

    24 canzoni Cover che però non fa parte del Festival, Non Succederà più, mai in gara. Perché? "Da regolamento qualsiasi canzone della storia del Festival e non in gara. La Lamborghini ha chiesto di fare quella e il regolamento le dà la possibilità. Lo poteva fare chiunque".

  • 13.04

    Perché far votare le esibizioni di cover e non le canzoni in gara (chiede Avvenire)? Amadeus: "Ci ho pensato tanto, ma non volevo fosse una festa fine a se stessa. Credo che un big debba sì essere giudicato sulla sua canzone a Sanremo, ma la mia idea personale è che il cantante fosse giudicato a 360° anche nella capacità di interpretare, vestire un brano e che l'orchestra avesse una possibilità per esprimersi. Ora hanno una grande attenzione sul pezzo, perché fa media e perché giudicata da maestri". Coletta su ascolti Palumbo: "Partiamo al 54% e chiudiamo al 58,65%, le teste partono sotto i 12 milioni e salgono sopra i 12 milioni".

  • 13.07

    Il Sole 24Ore. Stasera Benigni e non Fiorello: perché non possono coesistere due fantasisti? Scelta di scrittura? Ama: "LI avrei voluti tutti e due ma è stato proprio Fiorello a dirmi 'Hai talmente tante cose da fare che non vengo e poi se c'è lui me lo voglio vedere con calma'".

  • 13.09

    Antonella Nesi, ADNKronos: "IL sottotesto di Sanremo 70 sembra essere AMA il prossimo tuo, ma a un certo punto Tiziano Ferro ha detto #FiorelloStattiZitto. C'è stata tensione?" Ama: "L'ho considerata una battuta non venuta benissimo all'una di notte, quando rischiano di essere meno brillanti. Tizianmo è un artista intelligente e sa che Fiorello illumina l'intero Festival. Io lancerei l'hashtag #FiorelloParlaQuantoVuoi".

  • 13.11

    Candela, Dagospia: "Amadeus bis? E hai sassolini da toglierti?" Ama: "Nessun sassolino da togliermi. Sanremo non è finito e la soddisfazione è quella di offrire uno spettacolo che piaccia. So che quando prendi decisioni dividi: se ho sbagliato l'ho fatto pensando al bene del Festival. I sassolini me li toglie il pubblico che segue il festival. Miglior gioia non potevo avere in queste due serate. La Rai mi è stata sempre vicina. Non ho avuto modo di sentire il Presidente ma ho la presenza costante dell'AD Salini con cui mi confronto tutti i giorni. Se questo Festival sta andando così bene è perché Salini e Coletta ci sono sempre vicini". Coletta su un BIs: "Non se n'è parlato. Non mi sento di prendere un impegno qui: vorrei parlarne prima con Amadeus e Salini. Di certo abbiamo un direttore artistico preparato e speriamo che questa esperienza possa essere ripetuta. Spero, a prescindere da Sanremo, di fare molte cose con lui su Rai 1: ho trovato sintonia, con lui, tutti e due decisi e semplici".

  • 13.16

    Odello, TvBlog, chiede come sarà gestito il Balance dei cantanti, visto che diversi cantanti sono stati sempre posizionati nella seconda metà della serata. Risponde Fasulo: "Sul balance dei cantanti lavoriamo anche nelle prossime due serate. E' il nostro mestiere". Odello poi chiede se c'è stato qualcuno che non ha accettato l'eventuale partecipazione all'Eurovision, da comunicare - come da regolamento - entro l'inizio della prima serata. Risponde Fasulo: "Si stanno progressivamente iscrivendo tutti quanti: due giorni fa erano arrivati 16 moduli. Limite di comunicazione? Diciamo che c'era un accettazione iniziale, ma siamo nell'ambito dei tempi previsti". (UHM) Da regolamento (pag 24) Eurovision Song Contest L’Artista vincitore del 70° Festival della Canzone Italiana (sezione CAMPIONI) parteciperà, in rappresentanza dell’Italia, all’edizione 2020 dell’Eurovision Song Contest, su richiesta di RAI. Gli Artisti interessati all’eventuale partecipazione alla manifestazione e le rispettive Case discografiche saranno tuttavia tenuti a consegnare preventivamente a RAI – nei tempi da quest’ultima indicati e comunque non oltre la data della Prima Serata del Festival – il modulo di accettazione alla partecipazione all’ Eurovision Song Contest 2020 (fornito dall’Organizzazione del Festival) debitamente firmato. Nel caso che l’Artista vincitore del Festival non consegni il modulo nei tempi indicati, RAI si riserva il diritto di scegliere l’Artista che la rappresenterà all’Eurovision Song Contest secondo propri criteri, senza che il suddetto Artista vincitore abbia nulla a pretendere.

  • 13.18

    Fiorello non si è fatto sentire neanche sui social: c'è rimasto male per la battuta di Tiziano? "Non l'ho sentito perché oggi andava a giocare a tennis. Non credo ci sia rimasto male, ma non ne farei un caso. Mi assumo la responsabilità di aver programmato Ferro così tardi. Magari una battuta infelice dettata anche dalla stanchezza. Ma l'obiettivo è comune".

  • 13.27

    Da Radio Flash fanno sapere che c'è un brano che suona molto vicino a quello di Junior Cally (1972 Gary Glitter - rock and roll più una strofa di "Ma che bella giornata" di Ugolino del 1968. Fasulo dice che considera la segnalazione: "Sappiamo che abbiamo avuto qualche momento difficile un paio di anni fa..." e il riferimento è a Non mi avete fatto niente.

  • 13.28

    Dove stanno i giurati della Demoscopica? Fasulo: "Viene contattata secondo i criteri indicati nei giorni scorsi (recupererò) e lavora tramite App, controllato da un cervellone che controlla il flusso. Voto più semplice e più economico". Fruitori di che formato, visto che la posizione di Rancore è indecente: Amadeus non sapeva NULLA di Djokovic, quindi potrebbe anche esserci Ronaldo. Amadeus: il ruolo di Ringo Starr lo recito da una vita, tra John e Paul come Tiziano e Fiore. "Non ringrazierò mai abbastanza Fiorello per quello che ha fatto. Non è il mio Festival, è il nostro Festival". #SenzaFiorelloTuttiOrfani: persona straordinaria umanamente, non solo artisticamente. Fiorello per sempre a sanremo, dice Coletta.

  • 13.33

    Giordano: "Se il compenso di Benigni è di 300.000 euro cosa farà Georgina per 140.000? E cosa farà Benigni?" Amadeus: "Ho detto che farà qualcosa di memorabile, ma non ho voluto sapere nulla di quello che farà. Ha concordato con me solo che sarà all'inizio. Qualcosa che è legato all'amore, la cosa più importante che ci sia". Sui compensi: "Sicuro che le cifre sono quelle? Io dico che quelle vere sono cifre congrue".

  • 13.35

    Alketa: "Sono qui per rappresentare il sogno di una donna, ccresciuta in un piccolo paese. Mi sono sempre sentita una cittadina del mondo e che forse merito di essere qui perché ho lavorato per questo. Mi piace poter dire Yes You Can.

  • 13.37

    Finisce la conferenza, o meglio il DentroFestival.

La terza conferenza stampa di Sanremo 2020 è all'insegna della durata monstre della seconda serata e dei dati di ascolto che fanno registrare uno share (ovviamente) altissimo a fronte di teste che non sono poi così diverse da quelle dello scorso anno e sostanziamente in linea con quelle della prima sera.

Polemiche di certo in sala stampa per la lunghezza inattesa di una serata con 12 big in gara e grande preoccupazione per stasera, quando sono previste le 24 cover, con ospiti, dei Big. Saranno votate dagli orchestrali, soltanto, e faranno media sulla classifica finale.

Attese in conferenza le co-conduttrici di stasera  Georgina Rodriguez e Alketa Vejsiu. Ospiti della serata Roberto Benigni (che conquisterà almeno una mezz'ora di show), Mika e Lewis Capaldi. Il dettaglio della scaletta della terza serata di Sanremo 2020 e l'elenco delle cover degli artisti in gara lo trovate nel nostro post dedicato.

A tra poco con la diretta della conferenza stampa di giovedì 6 febbraio 2020 dal Roof dell'Ariston.

  • shares
  • Mail