L'Altro Festival, Nicola Savino e Myss Keta in una bella atmosfera da club

Convince il primo appuntamento del Dopofestival targato Raiplay, confermandosi palcoscenico di performance inattese.

  • 02.35

    Divertentissima chiusura con Myss Keta che canta Una donna che conta inserendo nel testo riferimenti ai Sanremo anni Cinquanta e Sessanta ma anche Antonella Elia. La prima puntata si chiude qui.

  • 02.23

    Morgan, Andy dei Bluvertigo ("L'ho chiamato alle 8, è venuto alle 2", spiega Morgan), I Vazzanicchi e Bugo cantano Rio dei Duran Duran.

  • 02.20

    Valerio Lundini entra in studio con due uomini che posano un bustone di plastica nera: 'E' un cadavere, serviva un posto dove nasconderlo, tanto su Raiplay non ci vede nessuno".

  • 02.08

    Myss Keta valuta i look dei cantanti in gara: Irene Grandi si becca una luna nera, Achille Lauro è "stellare".

  • 02.06

    Morgan sul suo piazzamento: "I Bluvertigo sono arrivati ultimi nel 2000". Eddy Anselmi lo corregge: "Nel 2001".

  • 01.59

    Morgan suona con i Vazzanicchi Video killed the radio star. Arriva anche Bugo.

  • 01.55

    Collegamento con l'inviato fuori dall'Ariston, il comico Valerio Lundini (Battute?): "Belle queste canzoni tutte in italiano". Poi chiede a una signora uscita dal teatro se fosse soddisfatta della performance della Clerici, per la quale il cantante preferito è stato Cristicchi (naturalmente finge). Gag un po' vecchiotta. Poi compare accanto a Lundini il cantante Valerio Scanu, per un'altra gag sull'equivoco con Sanremo 2010 (vinse quella edizione).

  • 01.50

    Ma è proprio Morgan a irrompere in trasmissione: "Dodicesimo? Cos'è, Quella sporca dozzina? Bugo è nelle buganville". Allusione al suo sfratto, però simpatico.

  • 01.48

    Viene letta la classifica. Anastasio: "Una ingiustizia nei confronti di Bugo e Morgan". I due sono infatti ultimi.

  • 01.42

    Parte un filmato con gli highlights della prima serata del Festival di Sanremo, per dare il tempo a Savino il tempo di cambiarsi. Poi si torna con Gigi e Ross ed Ema Stockholma a prendere in giro Achille Lauro. Anche basta ora.

  • 01.40

    Myss Keta prende finalmente la parola: "Adoro il vestito di Achille Lauro, ha ripreso il messaggio di San Francesco". Nicola Savino poi presenta il gruppo I Vazzanicchi, "che fanno sigle su tutto".

  • 01.38

    Tommaso Labate: "Il vecchio va ancora. Si è rottamata la rottamazione". Luca De Gennaro: "Rita Pavone è stato il vero momento hard rock, Achille Lauro ha fatto glam".

  • 01.34

    Nicola Savino entra vestito da Achille Lauro. In studio ci sono anche Leo Gassman e Anastasio, che commentano la serata appena conclusa. Presenti tantissimi giornalisti, tra cui "l'enciclopedia di Sanremo" Eddy Anselmi

  • 01.29

    Si inizia con un videomontaggio con Nicola Savino nei panni di Pedro, protagonista di un epico scontro con Amadeus ai tempi de L'Eredità. Il Pedro-Savino dice di venire dal futuro e gli preannuncia che condurrà Sanremo, con tanto di polemiche sulle donne e Junior Cally. Poi Irene Grandi canta con i Gemelli di Guidonia La tua ragazza sempre, secondo posto a Sanremo 2000.

Per quest'anno la Rai ha deciso di trasferire su Raiplay il suo Dopofestival chiamandolo L'Altro Festival: iniziato quasi mezz'ora più tardi a causa del maxi-sforamento del Festival di Sanremo, l'appuntamento non ha deluso le attese, confermandosi un luogo nel quale gli artisti si sentono liberi di dire la propria e di potersi mettere in gioco come se fossero in un club. Il conduttore Nicola Savino è parso molto a suo agio, comparendo a inizio programma vestito come Achille Lauro poche ore prima sul palco dell'Ariston.

Così Irene Grandi apre cantando con i Gemelli di Guidonia La tua ragazza sempre, che le valse il secondo posto a Sanremo 2000; Morgan conquista la scena ironizzando sul suo ultimo posto con Bugo eseguendo prima Video killed the radio star e poi (con Andy, convocato a Sanremo la sera stessa, lo stesso Bugo e il gruppo dei Vazzanicchi) Rio dei Duran Duran.

Ottima la presenza di Myss Keta, soprattutto quando in chiusura ha eseguito un centone della sua stessa hit Una donna che conta, inserendo i titoli delle canzoni di Sanremo anni Cinquanta - Sessanta oltre a tantissimi altri riferimenti pop come Antonella Elia. Divertenti i Gemelli di Guidonia reduci da VivaRaiplay! di Fiorello, interessanti gli interventi dello storico del Festival Eddy Anselmi, non molto a fuoco per ora il comico Valerio Lundini.

 

L'Altro Festival: anticipazioni puntata 4 febbraio 2020


Subito dopo la prima serata del Festival di Sanremo condotto da Amadeus, sarà la volta del Dopofestival, che rispetto alle precedenti edizioni (ad eccezione di quello affidato a Saverio Raimondo e Sabrina Nobile su Rai.it) sarà solo su Raiplay, la piattaforma streaming della Rai: al Palafiori Nicola Savino e la cantante Myss Keta presentano L'Altro Festival. TvBlog seguirà l'esordio in liveblogging.

Insieme al comico Valerio Lundini di Battute?, lo storico del Festival e dell'Eurovision Song Contest Eddy Anselmi e ai gemelli di Guidonia, visti nello show Viva Raiplay di Fiorello, verranno commentate a caldo le performance dei 12 Big in gara questa sera, la conduzione di Amadeus, la prima apparizione di Tiziano Ferro, l'ospitata di Al Bano e Romina. Non mancheranno sicuramente i giornalisti che in questi giorni popolano la sala stampa.

 

L'Altro Festival: dove seguirlo


L'Altro Festival

va in onda esclusivamente su Raiplay, la piattaforma streaming della Rai intorno alle 0.50 (dipende dall'orario di chiusura del Festival di Sanremo). Il programma sarà disponibile sul sito anche dopo la messa in onda.

 

L'Altro Festival: Second Screen


Ad occuparsi dei social per L'Altro Festival sarà Myss Keta. Si potrà commentare il programma con hashtag #altrofestival con i canali di Raiplay:


Naturalmente vi ricordiamo che L'Altro Festival si può seguire anche in liveblogging su TvBlog, magazine televisivo di Blogo.

 

 

  • shares
  • Mail