Sopravvissute, Matilde D'Errico e il coraggio di salvarsi

Matilde D'Errico e le storie delle donne che sono riuscite a salvarsi da una relazione tossica e malata.

Col nuovo ciclo di Amore Criminale, Rai 3 inaugura anche la nuova stagione di Sopravvissute, il programma di e con Matilde D'Errico che torna nella seconda serata della domenica da questa sera, 19 gennaio 2020, dalle 23.55. Sei puntate per raccontare sei donne sopravvissute a relazioni malate, ad anni di maltrattamenti e sottomissione, che possono raccontare con la propria voce alla conduttrice e al pubblico tv il tortuoso percorso di una vita che sono riuscite a riconquistare.

Ogni protagonista scelta incarna un diverso archetipo nel quale da casa ci si può riconoscere e nel quale, magari, trovare la chiave per aprire le porte di una gabbia invisibile nel quale, spesso, si scivola lentamente, giorno dopo giorno. Un viaggio psicologico, più che cronachistico, nelle dinamiche che portano una donna nella prigione di una relazione malata, ma un'esplorazione anche del narcisismo maschile, spesso causa di relazioni tossiche, con il supporto di psichiatri e psicoterapeuti che potranno spiegare in studio le dinamiche esistenti fra la donna e il suo manipolatore. Ogni puntata si chiude con una parola chiave che sintetizza e rappresenta la storia narrata per un alfabeto della sopravvivenza utile a chi può ancora essere salvato.

Sopravvissute, anticipazioni puntata 19 gennaio 2020


La prima puntata è dedicata alla storia di Claudileia, sposata per 10 anni con un uomo che l’ha sempre maltrattata, umiliata, denigrata e offesa, senza rendersi conto, per molto tempo, delle dinamiche che si erano attivate nella loro relazione. Quando capisce cosa sta succedendo, trova così il coraggio di lasciarlo e di scappare: ora è ricercatrice universitaria e nel 2015 ha fondato il blog “L'arte di salvarsi”.

  • shares
  • Mail