Milly Carlucci a Blogo: "Contro De Filippi nessuna diffida", Dagospia la smentisce

Il sito di Roberto D'Agostino spiega che la conduttrice di Ballando con le stelle il 31 ottobre ha fatto inviare dai suoi legali un'altra lettera nel cui oggetto è scritta proprio la parola "diffida"

Interpellata da Blogo, due giorni fa, Milly Carlucci era tornata a parlare dell'azione legale intrapresa a settembre 2019 contro Mediaset per Amici Celebrities di Maria De Filippi. In questa occasione la conduttrice, che stasera (LIVE SU BLOGO) esordirà con Il cantante mascherato, aveva precisato che non si è trattata di una "diffida" bensì di una "cortesia" tra legali, ossia "una lettera nella quale l'avvocato aveva detto al suo collega di Mediaset 'guardate, avete firmato un contratto, vi siete impegnati a non citare gli elementi fondanti di Ballando e effettivamente la celebrità che balla con un maestro è un elemento fondante'".

Dagospia oggi scrive di poter "dimostrare che a quella lettera di settembre (che si chiudeva con ''ci riserviamo di adire le vie legali'' in caso di mancata ottemperanza) ne è seguita un'altra del 31 ottobre, con NELL'OGGETTO la seguente frase: ''DIFFIDA a cessare atti di imitazione del format televisivo 'Ballando con le Stelle'', con l'avvocato che precisa in nome e per conto di chi sta scrivendo: Milly Carlucci e Giancarlo De Andreis (più gli autori)".

Il sito di Roberto D'Agostino prosegue spiegando che tale missiva "si chiudeva con l'intimazione ad adempiere" e "la minaccia di rivolgersi al tribunale". Insomma, una vera e propria diffida.

Restiamo a disposizione di eventuali repliche da parte della Carlucci o di chiunque ritenga di farlo.

  • shares
  • Mail