TV8, Cuochi d'Italia - Il Campionato del Mondo: quel che manca è la cucina

Su TV8, la prima puntata dello spin-off Cuochi d'Italia - Il Campionato del Mondo. Stavolta non più ricette italiane, ma piatti internazionali preparati da 20 chef stranieri. La recensione della prima puntata.

  • 20:21

    Nella prossima puntata si sfideranno Francia e Thailandia.

  • 20:20

    La seconda manche, con 31 punti, decreta pareggio tra i due sfidanti. A questo punto vincerà chi ha fatto più punti in trasferta, e per questo si aggiudica la vittoria Adam Smith, lo Chef inglese.

  • 20:18

    Parte ora il countdown di 30 secondi. Anche la seconda manche sta per terminare.

  • 20:08

    Lo sfidante inglese, lo Chef Adam Smith, decide di optare per il Pollo al Curry. Sarà questo il piatto indiano sul quale i due rivali si sfideranno.

  • 20:07

    Terza cloche: Rogan Josh - piatto tipico sia dell'India che del Pakistan, a base di carne di agnello.

  • 20:06

    Prima cloche indiana: Pollo al curry. Seconda cloche: Chicken Biriani, piatto completo con bocconcini di pollo, diverse spezie e riso. Questo secondo piatto è molto veloce da preparare, e secondo la sfidante indiana è sempre uno dei piatti indiani migliori.

  • 20:05

    Si riparte con la seconda manche: "Ora si vola in India!", grida Chef Barbieri.

  • 20:04

    Conclusa la prima manche, si passa alle votazioni. Lo Chef inglese, Adam Smith, si aggiuda un totale di 15 punti - mentre la sua sfidante indiana soltanto 14.

  • 19:56

    Dura all'incirca dieci minuti, televisivamente parlando, la prima manche di questa prima puntata. I piatti vengono sottoposti al giudizio dei due Chef Cristiano Tomei e Gennaro Esposito.

  • 19:51

    Mentre i due sfidanti procedono con la preparazione dei loro piatti, Bruno Barbieri rivolge loro qualche domanda, per conoscere più da vicino le loro storie.

  • 19:47

    Viene finalmente data parola ai due Chef in giuria, che spiegano un po' la storia della English Breakfast presentata da Adam Smith.

  • 19:46

    Per l'ennesima volta, la terza in realtà, Bruno Barbieri ricorda le regole del gioco. La registrazione del programma viene 'interrotta' bruscamente da alcuni 'confessionali' nei quali vediamo i due sfidanti raccontare le proprie prime impressioni.

  • 19:44

    "Cosa scegli tra English Breakfast, Fish and Chips e Quick Rostbeef?" chiede Barbieri alla cuoca indiana. Lei opta per la colazione britannica. Sarà quindi questo il piatto sul quale si sfideranno.

  • 19:38

    Nella seconda cloche dello Chef britannico, troviamo il famoso Fish and Chips - filetto di merluzzo fritto, con contorno di patatine fritte. Nella terza cloche, Adam ci presenta il "Quick Rostbeef", rosbeef veloce con petto di manzo rosolato con paprika e sale, e infornato - con una specie di souffle inglese e contorno di patate al forno.

  • 19:37

    Nella prima cloche, lo Chef inglese presenta la tipica English Breakfast, con patate, fagioli, bacon e patate lesse. "Perché hai portato questo piatto?" gli domanda Barbieri. "E' uno dei piatti della mia infanzia", spiega Adam Smith.

  • 19:36

    Lo Chef Adam Smith arriva da Torino, e vuole dimostrare che anche in Gran Bretagna si mangi benissimo. La Chef Simran, invece, ha un ristorante indiano a Milano, sui Navigli, e si presenta come una fortissima credente nel Karma.

  • 19:35

    I due sfidanti di questa prima puntata arrivano rispettivamente da Regno Unito e India. Lo sfidante inglese dovrà cucinare un piatto tipico indiano, la Chef indiana dovrà invece cucinare un piatto britannico.

  • 19:31

    "Mondo, ci siamo!" - Inizia così quello che Bruno Barbieri in studio definisce il primo campionato culinario d'Italia.

-

Un programma che già conosciamo, ma che ritroviamo stavolta in tv con regole di gioco completamente nuove. Questo possiamo dire di aver anzitutto compreso da questa prima puntata, vero e proprio spin-off, di Cuochi d'Italia arrivato stavolta alla sua dodicesima edizione con una rinnovata versione di sé, Il Campionato del Mondo. Non più Alessandro Borghese ma Chef Bruno Barbieri al comando, che nonostante si trovi di fatto alla sua prima esperienza da conduttore si dimostra molto sciolto e pienamente nel ruolo, riuscendo ancora una volta a riconfermare le sue doti di comunicatore abile adattissimo al mondo dello spettacolo e della tv, seppur sicuramente facilitato da una prima puntata registrata e non in diretta.

Anche inquadrature e tagli di scena non lasciano rimpiangere le edizioni passate, rimanendo fedeli allo stile del programma. Cuochi d'Italia si conferma così un format leggero, sicuramente adatto alla fascia oraria durante la quale viene trasmesso ma con nota negativa, però, l'esser per certi versi troppo 'frettoloso'. Il fatto che le puntate debbano per forza di cose includere una doppia manche in meno di 60 minuti si nota - e nonostante i fan del programma siano probabilmente abituati a questo ritmo assai veloce e a tratti eccessivo, un andamento un poco più rilassato riuscirebbe sicuramente a dare il giusto appeal ad un format che per certi versi appare veramente troppo agitato.

Le ricette preparate dai due Chef in gara vengono inquadrate per pochi secondi soltanto, con uno Chef Barbieri che quasi sembra una gazzella e che vediamo letteralmente saltare da una parte all'altra dello studio per riuscire nell'impresa di coinvolgere in un discorso interessante non solo i due giurati ma anche i cuochi alle prese coi fornelli, con tempi ridotti all'osso.

Insomma, il principale neo del programma sembrerebbe proprio esser questo; troppa poca cucina. Al contrario di altre scene raccontate con molta più calma del dovuto - ad esempio la presentazione dei piatti nelle cloche - quelle legate alle preparazioni dei piatti sono veramente pochissime. A tal proposito, sarebbe forse meglio lasciare più spazio a queste anziché a diversi minuti di parlato - fatto di conversazioni sicuramente molto interessanti ma che in una puntata di 55 minuti soltanto rischiano di togliere veramente troppo spazio a ciò che dovrebbe fare da denominatore principale del programma. Per questo, quel che manca al format è la sua stessa ragione d'essere; la cucina.

Ultima nota, da verificare tuttavia nelle prossime puntate, la provenienza originaria dei due sfidanti. Nello spin-off di questa sera, infatti, abbiamo visto confrontarsi uno Chef Inglese e una Cuoca Indiana, quando sappiamo tutti benissimo che gli Indiani rappresentino una delle comunità più insediate nel Regno Unito, e che proprio per questo la cucina indiana sia tra le più apprezzate dai britannici.

Nonostante questo potrebbe sembrare un dettaglio da poco, in realtà non lo è. Di fatto, la cosa potrebbe facilitare e non poco la gara. Come da lui stesso dichiarato all'interno del programma, lo Chef Inglese Adam Smith ha infatti deciso di cucinare il Pollo al Curry, stasera, perché "così gli sembrava di giocare in casa", visto questo essere un piatto diffusissimo anche in Gran Bretagna, oltre che in Italia per altro. A questo punto viene da chiedersi dove sia la difficoltà della gara. E dove lo scoglio del confrontarsi con un'altra realtà culinaria, se questa in realtà è comunque parte integrante della nostra? Per altro, la 'trasferta' con la quale lo Chef Inglese ha vinto la puntata di questa sera non è stata approfondita. Perché? Di che cosa si tratta?

Di questo fondamentale tassello non si è parlato affatto, e non se n'è proprio capito niente. Bisognerà soltanto verificare se effettivamente la cosa ricapiterà con altri sfidanti anche nelle prossime puntate.

Cuochi d'Italia - Il Campionato del Mondo, da questa sera su TV8


Una nuova edizione quella che partirà questa sera, alle 19:30, sul canale 8 del digitale terrestre con alla guida lo Chef bolognese Bruno Barbieri. Stiamo parlando di Cuochi d'Italia, programma cult della rete diventato famoso grazie all'iniziale conduzione dello Chef Alessandro Borghese, che tuttavia tornerà stavolta in una versione completamente nuova.

Il format originario si evolve, e a partire da stasera, su TV8, debutta con il suo spin-off Cuochi d'Italia - Il Campionato del Mondo, per la produzione originale di Banijay Italia.

Al timone del programma Chef Bruno Barbieri, al  momento anche impegnato su Sky Uno con MasterChef Italia, che vestirà qui anche i panni di Arbitro, ossia di conduttore. Ritroveremo in giuria gli Chef Cristiano Tomei e Gennaro Esposito, che dovranno però confrontarsi non più con delle ricette tipiche regionali italiane, ma bensì con piatti e sapori provenienti da tutto il mondo.

Cuochi d'Italia - Il Campionato del Mondo coinvolgerà infatti 20 cuochi professionisti internazionali, che hanno ritrovato nel nostro Bel Paese, l'Italia, la loro nuova patria nonché la loro attuale sede lavorativa. I 20 concorrenti sottoporranno al giudizio di Arbitro e Giurati piatti originali della loro cultura gastronomica, e si sfideranno a confrontarsi tra loro con ingredienti talvolta mai sperimentati prima. Per ogni puntata, saranno due i cuochi - provenienti da due diversi Paesi - a sfidarsi reciprocamente in una doppia manche.

Nel corso delle prime dieci puntate, vedremo andare in onda delle sfide dirette che coinvolgeranno due cuochi alle prese con le corrispettive usanze culinarie, venendo a conoscenza del vincitore della sfida al termine di ogni puntata. Negli ultimi cinque appuntamenti con Cuochi d'Italia, invece, i dieci rispettivi vincitori si confronteranno tra loro in due manche; la prima - nella quale il concorrente che "giocherà in casa" potrà portare un ingrediente tipico del proprio Paese, e la seconda - dove sarà l'avversario a poter proporre con le medesime modalità l'impiego nella sua preparazione di un ingrediente simbolo della propria terra di appartenenza.

Ci sarà anche un terzo turno, al quale accederanno soltanto in cinque più un ripescato. Seguiranno poi degli scontri in diretta in semifinale, per arrivare al duello finale e all'elezione del vincitore assoluto del programma nell'ultima puntata.

Cuochi d'Italia - Il Campionato del Mondo, dove vederlo


Cuochi d'Italia - Il Campionato del Mondo

andrà in onda a partire da questa sera, alle 19:30, su TV8, canale 8 del digitale terrestre. Sarà inoltre visibile in streaming sul portale online di TV8.

  • shares
  • Mail