Sky, dopo la Befana torna Calciomercato L'Originale. Le trattative raccontate sulla neve

Calciomercato L'Originale torna su Sky Sport dal 7 gennaio. Bonan, Di Marzio e Fayna racconteranno trattative, accordi e matrimoni saltati. Nuova scenografia, tra impianti sciistici, slitte e ovovie

Calciomercato, si ricomincia. Alessandro Bonan, Gianluca Di Marzio e Fayna tornano in onda su Sky per guidare gli appassionati nel mondo delle trattative e dei retroscena, tra accordi siglati e 'matrimoni' sfumati.

Certo, l’arrivo di Ibrahimovic al Milan ha anticipato un po’ tutti, ma dal 7 gennaio anche Calciomercato L’Originale avrà modo di concentrarsi sulla sessione invernale, con una no-stop che proseguirà fino alla fine del mese.

L’appuntamento è tutte le sere dal lunedì al venerdì a partire dalle 23 su Sky Sport Serie A e Sky Sport 24, con successiva replica a mezzanotte su Sky Sport 1.

Se quest’estate la scenografia era dominata da un pattino e una grande piscina al centro dello studio, stavolta l’atmosfera sarà ovviamente quella di un tipico paesaggio invernale. Ci sarà un impianto sciistico a fare da set al programma e Di Marzio annuncerà i nuovi colpi a bordo di una slitta. Valerio “Fayna” Spinella invece verrà piazzato sopra una seggiovia, mentre la cabina per le ‘riflessioni’ degli ospiti prenderà le sembianze di una ovovia.

Anche la sigla sarà nuova e, come accade ininterrottamente dal 2012, sarà autoprodotta. Il brano scritto e cantato da Bonan si intitolerà “Buonanotte felicità".

Il mio intento era quello di renderlo un po’ più riflessivo e meno giocoso. Mi piaceva l’idea di una canzone che riscaldasse un po’ il pubblico a casa”, spiega il conduttore. Torneranno pure gli intermezzi melodici di un’arpa celtica, vera e propria sorpresa della passata estate.

Ogni sera interverranno uomini di sport, cultura e spettacolo, oltre agli immancabili collegamenti con gli inviati della squadra mercato di Sky Sport.

L’ultima edizione di Calciomercato L’Originale si è rivelata la migliore in termini di ascolti degli ultimi cinque anni con una media di circa 155 mila spettatori a puntata.

Confermati Roberto "Popi" Montoli alla regia e Davide Bucco al coordinamento giornalistico, al contempo anche coautori della trasmissione. E' la forza della squadra che, come recita il detto, non si cambia. Soprattutto se vincente.

  • shares
  • Mail