Ognuno è perfetto 2 ci sarà?

Il successo di Ognuno è perfetto può far ben sperare in una seconda stagione della serie, sebbene il format originale si concluda con la prima

Il racconto di Ognuno è perfetto è pensato per una stagione: il viaggio di Rick (Gabriele Di Bello) e dei suoi amici prima e di suo padre Ivan (Edoardo Leo) poi alla ricerca di Tina (Alice Di Carlo), troverà la sua conclusione nell'ultima puntata.

Eppure, pensare ad un seguito non è così impossibile. Se in conferenza stampa Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction, si è limitata a dire "ci penseremo", gli spunti per una seconda stagione ci sono. Innanzitutto, la ricezione da parte del pubblico è stata notevole: la media dei primi due appuntamenti è stato di 4,5 milioni di telespettatori (20,7% di share).

Soprattutto, i commenti sui social network durante la visione delle puntate ha dimostrato come la storia ed i suoi interpreti siano arrivati al pubblico, che ha apprezzato come la Rai abbia voluto realizzare una fiction che fosse inclusiva e che portasse in tv temi come il rapporto con le persone affette da sindrome di Down e la loro difficoltà nel raggiungere l'autonomia trovando un lavoro.

Il racconto potrebbe così proseguire con una nuova avventura dei protagonisti all'interno della cioccolateria, ma anche con nuovi personaggi. A questo proposito, un ostacolo potrebbe essere rappresentato dagli impegni impresi da attori come Edoardo Leo e Cristiana Capotondi, ma sono solo ipotesi.

La versione originale della serie, Tytgat Chocolat, si è intanto fermata ad una stagione, sebbene il suo successo abbia superato i confini belgi, con notizie che parlano di un possibile remake britannico e la vittoria, due anni fa, al Prix Europa come Miglior Fiction Europea.

  • shares
  • Mail