Ilary Blasi: "Casa Totti idea carina. Ho scelto io di lasciare Le Iene" E sull'assenza al tributo per Nadia Toffa...

I nuovi progetti di Ilary Blasi dopo l'addio a Le Iene

Ilary Blasi, nella lunga intervista al settimanale 'F', in edicola questa settimana, ha parlato anche, a lungo, del suo lavoro. La conduttrice Mediaset, per un breve periodo della sua vita, ha deciso di allentare la presa per dedicarsi al marito e a i suoi tre figli. Dopo l'addio a Le Iene e al 'Grande Fratello Vip' e al ritorno in tv alla guida di 'Eurogames', la Blasi ha ammesso di star valutando nuovi progetti professionali in vista del nuovo anno. Tra questi anche la sit com, Casa Totti:

"È un’idea carina, ma abbiamo girato solo una cosa tra di noi, insomma poco o nulla. Al lavoro penserò dopo Natale, la mia festa preferita".

La Blasi, inoltre, ha commentato la decisione di abbandonare il programma di Italia 1 dopo 11 anni di onorato servizio:

"Quando qualcosa finisce, c’è sempre un po’ di malinconia. Ma ho scelto io, non mi è stato imposto".

Ed infine, la presentatrice ha risposto, a distanza di mesi, alla polemica social per l'assenza dal tributo di tutti i conduttori ed inviati (compresi gli ex) de Le Iene a Nadia Toffa:

"Ero a Londra, un viaggio che avevo prenotato per il lavoro di Francesco. Mi hanno chiamato quando ero già partita. Oggi quando guardo il programma mi fa effetto vedere lo studio dove sono cresciuta, però, a volte, bisogna avere il coraggio di prendere decisioni per smuovere le cose. Mi piace l’idea di mettermi in gioco. Certo non potrò farlo per sempre, così come non so se continuerò a fare questo lavoro. Il marito non lo cambio ma tutto il resto sì".

  • shares
  • Mail