Rai 3 compie 40 anni e li festeggia con La Grande Storia e Linea Notte

La Terza Rete Rai festeggia i suoi primi 40 all'insegna dell'understatement.

Ore 18.30 del 15 dicembre 1979: la Terza Rete Rai inizia le sue trasmissioni sperimentali, che diventano poi regolari nel 1980. Con la Terza Rete si accende anche l'informazione locale, per rispondere alle richieste della riforma Rai e della diversa situazione politica.

La vera svolta nel panorama televisivo nazionale si ha però nel 1987, quando alla direzione di Rai 3 arriva Angelo Guglielmi che dà il via alla stagione della Tv verità, o meglio della TV del Reale che sopravvive ancora oggi in alcuni programmi di punta della rete, come Chi l'ha visto?, Un giorno in Pretura, Blob e Fuori Orario o La Tv delle Ragazze, tornate dopo circa 30 anni con Stati Generali.

La Rai 3 di Guglielmi cambia il linguaggio del racconto televisivo, trasforma il canone dei generi tradizionali e dà un'identità alla rete che anche i successori sono riusciti a mantenere, chi più chi meno, ma tutti consapevoli di una 'nobile' tradizione da perpetuare.

Per celebrare questi primi 40 anni, Rai 3 si dedica due 'speciali': il primo è una puntata dedicata de La Grande Storia, in onda questa sera - domenica 15 dicembre - in prima serata con Paolo Mieli impegnato proprio a ripercorrere la stagione 'gloriosa' della Rai 3 di Guglielmi nel quadro dell'epoca e con un'attenzione a quanto resiste nel panorama televisivo nazionale.

Domani sera, lunedì 16 dicembre, invece, tocca a uno speciale di Linea Notte, condotto da Maurizio Mannoni e in onda a mezzanotte, tutto dedicato all’anniversario: un modo per ripercorrere la storia non solo tv degli ultimi 40 anni attraverso i volti, i reportage e le inchieste della redazione del Tg3.

A proposito di Tg3 e TgR, il 40° compleanno coincide con un restyling delle sigle del Tg e delle rubriche Buongiorno Italia e Buongiorno Regione a partire da domani, lunedì 16 dicembre. A ideare le nuove sigle la Grafica del Centro di Produzione Tv Rai di Napoli, con la collaborazione dei servizi tecnici del Centro di Produzione di Torino e della Direzione Coordinamento sedi regionali. In onda ancora per qualche giorno ci sarà anche uno spot celebrativo, realizzato da Direzione Creativa, che riassume gli eventi più significativi degli ultimi 40 anni raccontati dai giornalisti della Tgr. C'è anche un hashtag dedicato alla TgR: più che un augurio è una forma di incoraggiamento, e anche di endorsement, a sostegno di un reparto prezioso della Rai, ma sempre più in difficoltà. L'hashtag è #ioseguoTgr.

E buon compleanno Rai 3.

  • shares
  • Mail